enzh-CNzh-TWnlfrdeiditjamsesthukvi
Per una portata più ampia, la traduzione neuronale di Google consente di rendere disponibile il rapporto in formato 14 le lingue. Poiché la traduzione automatica può presentare errori, è importante notare che legalmente, l'unica versione valida è il testo inglese.
 
 
 
 

Dai nostri azionisti di famiglia

Tutte le aziende sono sotto pressione per dare contributi significativi a una società più sostenibile, puntando a un'economia più positiva; sono sfidati a esaminare il loro impatto sulle risorse ambientali e sociali.

Siamo in ultima analisi responsabili del tono al vertice che scenderà a tutti i livelli dell'azienda e della supervisione dell'attuazione dei piani strategici a lungo e breve termine della nostra azienda; queste svolgono un ruolo cruciale nel favorire un ambiente che sosterrà l'inclusione della sostenibilità nelle strategie delle società del Gruppo, per le quali siamo la bussola morale.

La nostra voce, il nostro atteggiamento e le nostre decisioni devono segnalare la volontà del management delle nostre aziende di elevare la giustizia sociale, creare valore aziendale e soddisfare le responsabilità normative e ambientali. Incoraggiamo e spingiamo le nostre aziende a fissare obiettivi di sostenibilità in linea con ciò che ha più senso per le nostre attività.

La famiglia Denis ha abbracciato il viaggio verso la sostenibilità in quanto questo è stato sia una transizione naturale che un adattamento dei valori storici del Gruppo al mondo di oggi.

Quando pubblichiamo questo quarto rapporto ESG, il mondo è scosso dal Covid-19 pandemia. Siamo tutti uniti da queste circostanze che influenzano ogni parte della nostra vita, la nostra prima preoccupazione è la sicurezza dei nostri dipendenti e delle loro famiglie. Nonostante questa situazione, siamo più motivati ​​che mai a compiere progressi significativi in ​​ambito ambientale, sociale e di governance.

Per il nostro 158 anno di attività a conduzione familiare, la sostenibilità potrebbe in definitiva essere definita per gli azionisti come il massimo desiderio di lasciare l'eredità familiare più adatta:

  • un gruppo fiorente per il quale i nostri dipendenti sono orgogliosi di lavorare,
  • marchi affidabili i nostri clienti sono orgogliosi di acquistare e
  • un'azienda sostenibile che siamo orgogliosi di possedere e trasmettere alle generazioni future.

Il progetto 5th generazione dei discendenti di Eteinne Denis è davvero molto orgogliosa di firmare questo quarto rapporto ESG e cogliere questa opportunità ancora una volta per ringraziare ogni singolo dipendente e partner per i loro enormi sforzi e supporto; nel continuare con noi a rendere possibile questo viaggio sostenibile in questi tempi difficili, tutti ci motivano ad andare molto oltre.

Daniel Denis

Daniel Denis
Presidente del comitato ESG
Direttore di Denis Group Holding SA,
Consiglio di Amministrazione

Nicolas Denis

Nicolas Denis
Presidente di Denis Group Holding SA,
Consiglio di Amministrazione

 

Dai nostri amministratori delegati

Come l'anno 2020 sta per finire, siamo estremamente orgogliosi dei risultati ESG della nostra azienda in questo periodo, nonostante il caos derivante dalla Covid-19 pandemia.

Molti dei nostri colleghi hanno contratto il virus e si sono completamente ripresi. Siamo estremamente fortunati e grati di non aver subito vittime tra la nostra forza lavoro durante questo periodo critico. Tuttavia, condividiamo il dolore di alcuni dei nostri colleghi e partner commerciali che hanno perso genitori o parenti a causa del virus.

Sin dai primi giorni della pandemia, il nostro obiettivo principale è stato quello di proteggere i nostri dipendenti, intraprendere le azioni necessarie per aiutare a fermare l'ulteriore diffusione del virus e garantire la continuità aziendale nelle nostre operazioni. Questi obiettivi sono completamente in linea con i nostri impegni ESG.

Dal punto di vista della sicurezza, abbiamo implementato misure appropriate all'interno della nostra organizzazione, sia commerciale che industriale, in linea con la situazione sul campo. Le misure precauzionali pertinenti sono state comunicate ed eseguite rapidamente, con notevole comprensione e collaborazione da parte di tutti i nostri dipendenti, nonostante i vincoli derivanti da questi accordi improvvisi.

Ci siamo assicurati che tutte le autorità sanitarie locali e le istruzioni del governo fossero seguite e attuate sul campo come parte del nostro obiettivo di sostenere gli sforzi degli operatori locali nell'affrontare la crisi.

Nonostante la grave interruzione derivante da situazioni di blocco nei nostri mercati, siamo riusciti a garantire una fornitura minima di merci. Questo è stato un passaggio fondamentale per il nostro Gruppo poiché i nostri prodotti e servizi sono considerati essenziali nei mercati in cui operiamo. Fa parte della nostra responsabilità aziendale mantenere le operazioni, garantire le forniture, soddisfare le esigenze delle comunità locali e aiutarle a superare la crisi.

Pur intraprendendo azioni per mitigare l'impatto della crisi, abbiamo mantenuto i nostri piani e investimenti ESG, come definito nel nostro ultimo rapporto ESG.

Risultati ESG

Guardando al futuro e nonostante il coronavirus che rimane una minaccia globale, siamo estremamente positivi e ambiziosi riguardo alla futura direzione ESG della nostra azienda. Restiamo fortemente motivati, poiché dalla crisi abbiamo appreso che la nostra missione di fornire cibo e salute incontra le aspettative delle comunità locali, dove conta di più.

Il nostro approccio alla sostenibilità, iniziato nel 2011, potrebbe ruotare lungo il viaggio sulle numerose interruzioni del mercato. Tuttavia, i nostri principi fondamentali e i nostri impegni rimangono invariati. È nostro dovere, nei confronti della nostra comunità, dei nostri dipendenti e dei nostri azionisti, continuare a fare la nostra parte per accelerare la nostra transizione verso un modello più sostenibile.

Questo è dettagliato nei nostri piani ESG

Cogliamo l'occasione in questo messaggio per esprimere il nostro apprezzamento ai dipendenti di Denis Asia Pacific per il loro continuo impegno e resilienza durante la crisi. Siamo molto orgogliosi di far parte di questa squadra.

Cogliamo l'occasione in questo messaggio per esprimere il nostro apprezzamento ai dipendenti di Denis Asia Pacific per il loro continuo supporto.

Fabien Reyjal
Amministratore delegato di Denis Group Holding SA

Ting Seng Hee
Amministratore delegato di Denis Group Holding SA

 
 
 
 

Premi

È significativo che in 2019, la nostra azienda ha vinto due premi. Questo risultato è il raggiungimento di tutto il nostro personale e un riflesso del loro impegno.

Premi ricevuti in 2019

ACES Top Green Company in Asia

L'Asia Corporate Excellence & Sustainability Awards (ACES) riconosce le aziende e gli individui di successo in Asia in due settori principali: leadership e responsabilità sociale d'impresa.

Guadagnare il premio di Top Green Company in Asia è stato un grande riconoscimento dei nostri sforzi. Tutti i nostri dipendenti sono orgogliosi di aver partecipato a questo risultato e di aver visto il loro duro lavoro ricompensato. Questo premio è un tributo alle significative campagne condotte per proteggere il nostro ambiente e dimostrare compassione per la nostra comunità.

Premio al merito di Singapore Packaging Agreement (SPA)

In July 2019, siamo riconosciuti da SPA per i nostri sforzi nella riduzione, riutilizzo e riciclaggio dei rifiuti di imballaggio. Abbiamo vinto un Merit Award in riconoscimento del nostro successo nella riduzione della quantità di materiale utilizzato per l'imballaggio del trasporto.

Partecipazione a futuri premi

La partecipazione ai premi è per noi un ottimo esercizio da confrontare con i nostri coetanei. Possiamo valutare le nostre prestazioni e seguire gli esempi degli altri quando possibile. Speriamo anche di trarre vantaggio da questa esperienza e ispirare gli altri nel nostro viaggio sostenibile. La nostra azione da sola non è sufficiente; la partecipazione ai premi crea uno spirito competitivo positivo.

Essere premiati è uno stimolo sostanziale per tutti i nostri dipendenti e una fonte di motivazione per continuare i nostri sforzi in questa direzione.

Per il nostro prossimo Master Report, abbiamo deciso di rinnovare la nostra partecipazione ai Singapore Packaging Agreement Awards e ai Corporate Register Reporting Awards (CRRA). Apprezziamo molto il feedback degli esperti ricevuto durante il processo di valutazione. Ci aiuta a definire nuove roadmap e migliorare continuamente il nostro report.

Il prossimo anno intendiamo anche partecipare ad un altro concorso di reportistica che sarà rigorosamente selezionato per la sua affidabilità.

Per trasparenza, e poiché pensiamo che potrebbe avvantaggiare altri, condivideremo nella nostra prossima relazione le raccomandazioni ricevute a seguito della valutazione degli esperti.

 
 

Global Compact delle Nazioni Unite

Denis Asia Pacific Pte Ltd è da allora membro di UN Global Compact, Network Singapaore January 1st 2016.

Sistema di valori di un'azienda affidabile e approccio basato su principi per fare affari.

La sostenibilità aziendale inizia con un sistema di valori aziendale e un approccio di principio al fare impresa. Ciò significa operare in modo tale da soddisfare almeno le responsabilità fondamentali in materia di diritti umani, lavoro, ambiente e anticorruzione. Le imprese responsabili attuano gli stessi valori e principi ovunque siano presenti e sanno che le buone pratiche in un'area non compensano i danni in un'altra. Incorporando i Dieci Principi del Global Compact delle Nazioni Unite in strategie, politiche e procedure e stabilendo una cultura di integrità, le aziende non stanno solo sostenendo le loro responsabilità di base nei confronti delle persone e del pianeta, ma stanno anche gettando le basi per uno sviluppo e un successo sostenibili a lungo termine .

Denis Asia Pacific Pte Ltd si è quindi impegnata a incorporare il 10 Principles di United Nations Global Compact nella sua governance aziendale e di vivere in base a questi.

Sono divisi in quattro argomenti principali:

Diritti umani:

Principio 1: Le imprese dovrebbero sostenere e rispettare la protezione dei diritti umani proclamati a livello internazionale; e

Principio 2: assicurarsi che non siano complici di violazioni dei diritti umani.

Lavoro:

Principio 3: Le imprese dovrebbero sostenere la libertà di associazione e l'effettivo riconoscimento del diritto alla contrattazione collettiva;

Principio 4: l'eliminazione di tutte le forme di lavoro forzato e obbligatorio;

Principio 5: l'effettiva abolizione del lavoro minorile; e

Principio 6: l'eliminazione della discriminazione in materia di occupazione e impiego.

Ambiente:

Principio 7: Le imprese dovrebbero sostenere un approccio precauzionale alle sfide ambientali;

Principio 8: non intraprendere iniziative per promuovere una maggiore responsabilità ambientale; e

Principio 9: incoraggiare lo sviluppo e la diffusione di tecnologie rispettose dell'ambiente.

Anti corruzione:

Principio 10: Le aziende dovrebbero lottare contro la corruzione in tutte le sue forme, comprese l'estorsione e la concussione.

Principio 10 trarranno vantaggio da un'attenzione speciale in 2020/2021 con un tono enfatico dall'alto.

Denis Asia Pacific si è anche impegnato a pubblicare un rapporto ESG annuale per monitorare apertamente i progressi dell'azienda.

L'ambito del nostro Master Plan ESG è stato ampliato in 2019.

Lo scopo era originariamente inclusinve di (1) Denis Asia Pacific Pte Ltd, (2) tutte le società in cui Denis Asia Pacific Pte Ltd è in una posizione di controllo avendo la maggioranza delle azioni e (2) SFI Supply Management Pte Ltd (una holding sorella di Denis Asia Pacific Pte LTd.) E le sue controllate.

SFI lavora a stretto contatto e unicamente per Denis Asia Pacific Pte Ltd, pertanto gli azionisti di Denis Asia Pacific hanno deciso che SFI e le società controllate da questa holding dovrebbero essere integrate nel viaggio verso la sostenibilità e far parte del rapporto ESG.

In 2019, abbiamo deciso di ampliare il nostro raggio d'azione a un'altra holding del Gruppo, Denis China Co. Ltd, che controlla le attività del Gruppo in Cina, Hong Kong SAR e Macao SAR.

In questo report ESG, "DAP" o "azienda" dovrebbero indicare tutte le società come definite dallo scopo di cui sopra.

L'elenco delle aziende è pubblicato a pagina 28 e 29.

Strategia di risoluzione dei problemi

Il gruppo ha avuto un 154 anni di storia e valori forti e consolidati prima di entrare a far parte del Global Compact delle Nazioni Unite, Singapore Chapter. DAP è anche un'azienda di medie dimensioni seppur con una copertura internazionale e risorse limitate in termini di risorse gestionali da dedicare alla sostenibilità.

È stato quindi ragionevole e logico adottare una strategia di problem solving, che consiste nell'individuare i punti deboli dell'azienda con riferimento al 10 Principi e lavorare su soluzioni ad hoc per mantenere ciò che è buono, correggere ciò che è ritenuto sbagliato e modificare ciò che potrebbe essere migliorato.

L'azienda ha creato un comitato ESG (fare riferimento alla pagina 20). Il comitato definisce un piano d'azione ESG di due anni con between 8 e 12 principali progetti o impegni. Questi impegni, decisi dal comitato ESG, sono accompagnati da indicatori chiave che vengono monitorati e presentati nel rapporto ESG.

Il rapporto precedente ha introdotto il 10 nuove promesse del nostro secondo piano d'azione ESG biennale dall'inizio della nostra segnalazione.

Il progetto 10 Nuovi impegni

Ci sforziamo di migliorare continuamente i nostri processi e di fissare nuovi ambiziosi obiettivi. La nuova relazione include la continuazione dei programmi a lungo termine esistenti insieme a nuovi obiettivi per il secondo 2 piano d'azione annuale fino a giugno 2021. Ora abbiamo 10 impegni:

Ambiente:

  1. Continueremo a lavorare per il nostro impegno a certificare prima tutti i nostri edifici e strutture secondo il programma Green Building 2030.

    Pagina dei risultati 47: stiamo attualmente lavorando alla certificazione del nostro ufficio australiano secondo lo schema GreenStar.

  2. Con maggiore fiducia nelle nostre capacità, ci impegniamo a calcolare le nostre emissioni di gas serra in linea con gli standard internazionali.

    Pagina dei risultati 40: Abbiamo studiato il protocollo GHG per definire il nostro ambito 1 e 2 emissioni e fare alcune prime stime. La nostra stima delle emissioni globali finalizzata sarà pubblicata il prossimo anno, come da piano iniziale.

  3. I nostri team definiranno e implementeranno nuovi progetti per ridurre le nostre emissioni di gas serra dovute all'uso di energia entro 300 tCO2e.

    Pagina dei risultati 42: Questo obiettivo è già stato raggiunto attraverso diversi progetti di ottimizzazione energetica condotti quest'anno.

  4. Saranno compiuti sforzi significativi nella gestione dei rifiuti, compresa l'attuazione di un programma di ispezione dei nostri raccoglitori di rifiuti.

    Pagina dei risultati 50: Quest'anno abbiamo creato il nostro schema di ispezione che include un sistema di punteggio. È stato testato con alcuni dei nostri raccoglitori di rifiuti e stiamo per completare tutte le ispezioni entro il June 2021.

  5. Continueremo i nostri sforzi nella riduzione della carta e mireremo a ridurre il nostro utilizzo attuale del 10%.

    Pagina dei risultati 52: Nonostante un'accelerazione della digitalizzazione durante il Covid-19 breakout, il nostro utilizzo è aumentato quest'anno. Speriamo di vedere i risultati dei nostri sforzi entro il prossimo anno.

  6. Continueremo a migliorare la sostenibilità della nostra catena di fornitura.

    Pagina dei risultati 58: Abbiamo raggiunto 100% di olio di palma certificato in 2020 (in precedenza 99.75%). In termini di approvvigionamento di tonno, stiamo mantenendo i nostri obiettivi di 100% zone di cattura della biomassa sane per il tonnetto striato e il tonno pinna gialla.

  7. Aumenteremo il numero di prodotti con rivestimenti BPA-Free e pubblicheremo l'elenco dei pochi prodotti rimanenti per i quali non abbiamo una soluzione tecnica in termini di sostituzione del rivestimento BPA.

    Pagina dei risultati 84: In 2020, solo 8 i prodotti rimangono con rivestimenti contenenti BPA, mentre tutti gli altri sono prodotti utilizzando rivestimenti per lattine BPA-FREE.

Sociale:

  1. Continueremo a impostare e migliorare i KPI per i nostri dipendenti, con un focus specifico sull'equità di genere.

    Pagina dei risultati 73: Con un significativo +2% donne in Management, DAP è solo 3% a meno di avere la piena parità di genere in tutte le categorie di personale.

  2. Agiremo per migliorare la sicurezza e il benessere del nostro personale, soprattutto con l'avvio del retrofitting degli stabilimenti Mafinpro.

    Pagina dei risultati 76: I nostri tassi di gravità si sono drasticamente ridotti quest'anno, con 54% meno giorni di infortunio.

Governance:

  1. La direzione ha deciso di sottolineare la consapevolezza e le migliori pratiche tra tutti i dipendenti nella lotta alla corruzione e alla concussione.

    Pagina dei risultati 93: dovuto al Covid-19 pandemia, il nostro piano è stato ritardato quest'anno ma verrà riattivato non appena la situazione sarà ritenuta sicura per organizzare formazione e impegni pubblici. Contiamo anche su soluzioni di e-learning per il futuro.

Testimonianze

"Rapporto ESG di Denis Group 2020 riflette l'impegno incrollabile del Gruppo per il benessere della società e delle comunità in cui opera. È incoraggiante osservare che, nonostante le sfide di una pandemia mondiale, l'economia globale depressa e le agitazioni sociali nei mercati chiave, il Gruppo Denis non ha ridotto i propri sforzi ESG. Il Gruppo si è invece posto nuovi e più ambiziosi traguardi e nuove iniziative da lanciare ".
Sig.ra Lee Ai Ming, consulente senior, Dentons Rodyk & Davidson LLP

 
 
 

Informazioni su questo rapporto

Questa è la nostra quarta ripresa sulla sostenibilità. Questo rapporto copre la nostra governance, le prestazioni sociali e ambientali per il periodo annuale July 2019 - June 2020.

Questo è anche un report intermedio, che monitora i nostri progressi per il primo esercizio del nostro secondo piano d'azione biennale ESG, come definito in 2019. Il prossimo anno pubblicheremo un Master Report per presentare e commentare i nostri risultati e i risultati KPI.

Un comitato ESG al più alto livello di gestione

Abbiamo costituito un comitato Ambiente, Sociale e Governance (Comitato ESG) al più alto livello di gestione. Il comitato è presieduto dal Sig.Daniel Denis, azionista di famiglia e membro del consiglio di amministrazione del Gruppo Denis, a dimostrazione dell'alto livello di impegno nella durabilità e sostenibilità del modello di business da parte della famiglia proprietaria del gruppo di società da allora 1862. I due amministratori delegati del gruppo, Fabien Reyjal e Ting Seng Hee, sono i vicepresidenti della commissione.

Il Direttore Marketing Group, Hervé Simon, funge da coordinatore e il capo del comitato di ESG.

Il comitato ESG comprende anche il direttore della catena di fornitura, il signor Jean-Philippe Lamy, il direttore delle operazioni industriali, il signor Jimmy Yeung, il direttore della qualità, il signor Stéphane Stanislas, il direttore della ricerca e sviluppo, la signora Natalie Yap, il direttore finanziario, il signor Chong Teck Pin, il Senior Digital Manager, Sig. Guillaume Virantin, il Responsabile Ambiente, Salute e Sicurezza, Sig. Pablo Merino e Responsabile Risorse Umane, Sig.ra Serena Lee.

Il comitato ESG, assistito quando necessario da esperti esterni, esamina e determina il contesto, l'ambito, i confini e la priorità dei progetti ESG.

Il comitato ESG si riunisce ogni due mesi. Decide i progetti ESG, designa il senior director o manager responsabile per ogni progetto, definisce gli indicatori chiave e monitora lo stato di avanzamento.

Valutazione della materialità

La definizione delle priorità dei progetti ESG non viene effettuata con un sistema a matrice o una classifica. Denis Asia Pacific Pte Ltd è un'azienda di medie dimensioni con un processo di lavoro collaborativo e un'organizzazione gerarchica piatta. Pertanto la gestione è davvero con i piedi per terra con una profonda comprensione della materialità delle sue priorità.

Queste priorità sono definite ed elencate in un piano d'azione biennale. Ogni azione specifica è sotto la responsabilità del relativo amministratore e membro del comitato ESG, con la responsabilità dell'attuazione nei tempi previsti.

Questa organizzazione si è dimostrata particolarmente efficiente per il primo piano d'azione biennale ESG.

Accuratezza dei dati

Facciamo affidamento sulle nostre procedure interne per verificare l'accuratezza dei dati e delle informazioni fornite in questo rapporto.

Poiché non siamo una società quotata in borsa, il comitato ESG decide liberamente il contesto, l'ambito e il perimetro del report ESG aziendale, ma qualsiasi informazione nel report ESG viene condivisa con dati accurati e pertinenti in piena trasparenza e onestà.

Se un progetto non riesce a raggiungere il suo indicatore chiave al momento del report ESG, i dati provvisori saranno forniti con una spiegazione delle difficoltà incontrate nel completamento del compito.

Disponibilità del rapporto

Il report ESG sarà pubblicato entro 6 mesi dalla chiusura della raccolta dei dati.

Il report ESG è disponibile per chiunque senza limitazioni.

Per una portata più ampia, DAP utilizza la traduzione neurale di Google che consente di rendere disponibile il report in 14 lingue sul sito web "DenisGroupEsg.com".

Poiché la traduzione automatica può presentare errori, è importante notare che legalmente l'unica versione valida è il testo inglese.

Ai fini dell'inclusione, la versione inglese sarà presto disponibile in formato audio.

Per motivi di sostenibilità, il report ESG è disponibile solo in formato digitale. Può essere scaricato in formato pdf o e-pub (libro digitale) dalla maggior parte dei siti web di DAP, tra cui "denisgroup.net" e "DenisGroupEsg.com".

È inoltre disponibile per la consultazione e il download su: https://issuu.com/denisbrands.

Risposte & contatto

Il comitato ESG ritiene doveroso rispondere a qualsiasi domanda pertinente e non frivola sul nostro rapporto ESG, ma prenderà in considerazione solo domande scritte indirizzate via e-mail (Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.) o per posta a:

ESG committe
Denis Asia Pacific Pte Ltd
Denis Group Building
21 Tagore Lane
Singapore 787479

 

Indicatori chiave Scorecard

12 months(July-June)2016/20172017/20182018/20192019/2020
PERSONE
I dipendenti 1,595 1,645 1,626 1,705
Datore di lavoro femminile 66% 67% 68% 68%
Tasso di turnover del personale 29% 24% 29% 22%
Tasso di turnover del personale (personale a tempo indeterminato) ¹ 15% 10% 10% 9%
Ore medie di formazione per dipendente 14,5 12,2 14,3 9,0
Giorni di congedo medico equivalenti 10,274 11,129 11,878 10,339
Giorni di infortunio equivalenti (all'interno della nostra sede) 537 697 687 295
Giorni di infortunio equivalenti (fuori dalla nostra sede) ² 722 787 933 449
Fatalità (fuori dalla nostra sede: incidente stradale) 0 0 0 1
AMBIENTE
Emissioni totali di GHG (tCO2e)3 10,688 10,319 10,522 10,932
Materiali da imballaggio(mt) 5,527 5,062 6,148 6,626
Materiali riciclati negli imballaggi (mt) 1,362 969 1,432 1,636
Percentuale di materiali riciclati negli imballaggi 25% 19% 23% 25%
Consumo elettrico(Mwh) 9,459 9,633 10,171 10,307
Consumo di gas naturale (mmBtu) 67,905 70,355 68,250 71,570
Consumo di carbone (mt) 364 576 1,173 964
Ingresso acqua (m3) 364,245 360,735 405,560 407,393
Acqua scaricata (m3) 240,412 259,775 292,780 318,164
Normale generazione di rifiuti (mt) 3,755 2,875 3,337 3,827
Produzione di rifiuti pericolosi (mt) 1.1 1.7 1.4 2.0
Rifiuti riciclati e riutilizzati (mt) 3,340 2,474 2,800 3,400
Percentuale di rifiuti riciclati e riutilizzati 89% 86% 84% 89%
 

1escluso periodo di prova e contratto a tempo determinato
2trasporto sulla strada da o verso il lavoro
3le variazioni possono avvenire retroattivamente in base alla disponibilità dei fattori di emissione di rete
4aggiunta di Denis Group China nel perimetro

 
 
 

A proposito di Denis Asia Pacifico

XNUMXLa nostra Storia

Denis Group ha un affascinante 158 anno di storia. La visione, la missione, i valori solidi ei principi aziendali forniscono le basi per questa eccezionale longevità. I discendenti di Etienne Denis sono ancora alla guida delle attività del Gruppo.

Denis Group trae forza e stabilità da tre diversi settori, in cui il Gruppo è in grado di raggiungere e mantenere un alto livello di professionalità, abbinato a uno spirito storicamente innovativo: cibo e bevande, scienze della salute e distribuzione di beni di consumo.

Questo rapporto ESG riguarda il cibo & attività relativa alle bevande iniziata nel 1956 quando Denis Group ha rilevato la società A. Clouet in Malesia con la sua principale attività alimentare: Ayam Brand. Ayam Brand, fondato nel 1892 a Singapore dal signor Alfred Clouet, è diventato un marchio internazionale distribuito in più di 30 mercati in tre continenti ed è classificato oggi 320th marchio di consumo in Asia (Asia's Top 1000 BRANDS 2019, Nielsen).

Per far fronte all'espansione della propria attività alimentare, Denis Group ha investito molto nella produzione e nella logistica. Il principale sito di produzione e logistica è a Taiping, Perak, nella Malesia occidentale. Impiega più di 1000 personale. Il sito di Mafipro è composto da tre stabilimenti e produce principalmente pesce in scatola. La fabbrica della Guinea Foods confeziona pesce e salse. Guinea Foods è composta da due stabilimenti per soddisfare la crescente domanda di salse. Taiping è anche un'importante base logistica per il Gruppo con due grandi magazzini e celle frigorifere: fase SFI 1 e fase SFI 2.

Si formano Alce Nero e Denis Group a joint venture in 2004 promuovere e distribuire in tutta l'Asia Alce Nero, marchio leader di alimenti biologici italiani.

In 2017Denis Group ha aperto un nuovo sito produttivo vicino a Ho Chi Minh in Vietnam, con l'obiettivo di distribuire i propri marchi alimentari nella regione del Greater Mekong.

La nostra visione del futuro

Denis Group è ben posizionato per beneficiare delle tendenze chiave che dovrebbero modellare i nostri mercati futuri, vale a dire:

  • continua urbanizzazione combinata con una maggiore connettività che richiede cibo conveniente, sicuro, sano e interculturale.
  • perseguimento di investimenti nella comprensione di una migliore salute attraverso una buona alimentazione, alimenti puliti e una migliore igiene.
  • il piacere delle scoperte alimentari e di creare momenti di riunione e sorpresa per la famiglia e gli amici incentrati sul cibo; vediamo questo come una preoccupazione chiave in tutto il mondo.

Vediamo molte opportunità per il Gruppo nei prossimi anni:

  • l'opportunità di rendere i nostri marchi veramente globali raggiungendo un numero maggiore di consumatori in tutto il mondo.
  • l'opportunità di sviluppare segmenti nuovi e innovativi come piatti pronti, cibi surgelati, cibi in movimento e soluzioni per la ristorazione che rispondono meglio alle esigenze dei nuovi consumatori.
  • l'opportunità di promuovere la produzione, la fabbricazione e l'uso di alimenti biologici e naturali della regione.
  • le nuove opportunità che saranno generate dalla prossima grande ondata di massicci investimenti in infrastrutture nell'ASEAN nel prossimo 10 anni.
  • e l'opportunità di far crescere un modello di approvvigionamento alimentare sostenibile con preoccupazione per gli sprechi, l'alimentazione e la stabilità e con un impatto sociale sostanziale nella società come lo prevediamo domani.

Le nostre aziende

Singapore Holding
DENIS ASIA PACIFIC PTE LTD
21 Tagore Lane, Singapore 787479
Tel: +65 6459 8133 Fax: +65 6459 2867

 

 

Companies controlled by this holding:

Australia
A. Clouet (Australia) Pty. Ltd.
11 Melissa Place, Kings Park, NSW 2148
Tel: +61 2 8814 8086 Fax: +61 2 9678 9508

Indonesia
PT. Faretina
Jl. Radin Inten II, No. 8, Duren Sawit Jakarta 13440
Tel: +62 21 8690 0868 Fax: +62 21 8690 1336

 

Malaysia
A. Clouet & Co (KL) Sdn .Bhd.
19 Persiaran Sabak Bernam, Section 26,
40400 Shah Alam, Selangor Darul Ehsan
Tel: +60 3 5191 1069 Fax: +60 3 5191 1988

Malaysia
Mafipro Sdn. Bhd.
Jalan Perusahaan Tiga, Kamunting Industrial Estate,
34600 Taiping, Perak
Tel: +605-8912704 Fax: +605-8913919

 

Malaysia
Guinea Foods Sdn Bhd
Jalan Lintasan Perusahaan, Kamunting 3,
Kamunting Raya, 34600 Taiping, Perak
Tel: +605-8911899 Fax: +605-8912899

Singapore
Clouet Trading Pte. Ltd.
21 Tagore Lane, Singapore 787479
Tel: +65 6459 8133 Fax: +65 6459 2867

 

Thailand
The Commercial Company of Siam Ltd.
1168/3-4, 2nd Floor, Lumpini Tower,
Rama IV Road, Bangkok 10120
Tel: + 66 2 285 6858 Fax: + 66 2 285 6830

Vietnam
Denis G.M. Co Ltd
Lot 17-4, Singapore Tech Park,
Ben Cat Town, Binh Duong Province, Vietnam
Tel: +84 274 357 9798 Fax: +84 274 357 9799

 

Singapore Holding
SFI SUPPLY MANAGEMENT PTE LTD
21 Tagore Lane, Singapore 787479
Tel: +65 6459 8133 Fax: +65 6459 2867

 

 

Companies controlled by this holding:

Malaysia
SFI Food Sdn Bhd.
PT 32730, Jalan Logam 5,
Kawasan Perusahaan Kamunting Raya, 34600 Taiping, Perak
Tel: +60 5891 8704 Fax: +60 5891 3919

Mexico
SFI Alimentos de Mexico, S.A. de C.V.
Tenochtitlan 570, 19 Puesta del Sol, LA Paz, 23090 BCS

 

Greater China Holding
Denis China Co. Ltd.
Flat A-5, 11/F, Cheung Lung Industrial Building,
10 Cheung Yee Street, Cheung Sha Wan, Kowloon, Hong Kong S.A.R.
Tel: +852-25265986 Fax: +852-28450538

Companies controlled by this holding:

China
Denis Freres (Shenzhen) Co. Ltd.
Unit #605A, 6/F, International Chamber of Commerce Center,
No.168 Fuhua 3rd Road, Futian District,
Shenzhen Guangdong, China, Postal Code: 518048
Tel: +86 755 8282 2103 Fax: +86 755 8255 7340

 
 
 

 
 

Progetto solare

Miriamo a ridurre in modo significativo la nostra dipendenza dai combustibili fossili e cerchiamo di sviluppare l'energia solare come una fonte di energia efficiente, pulita ed economica per alimentare parzialmente i nostri impianti.

Sequenza temporale

2018 è stato l'anno dell'energia solare per le nostre attività. Abbiamo installato un sistema solare di notevoli dimensioni nei nostri principali siti industriali e logistici a Taiping, in Malesia. Consideriamo questo uno dei principali risultati del nostro primo piano d'azione ESG biennale.

Il nostro modello di business per questo progetto è un PPA (Power Purchase Agreement), firmato in agosto 2017. Il contratto di leasing è stata una grande opportunità per noi per avere costi energetici più convenienti sin dall'inizio senza investimenti iniziali. 20 i prossimi anni di prezzi fissi ci consentiranno di migliorare il controllo dei costi di produzione. Alla fine di 20-anno di locazione, diventeremo proprietari del sistema e godremo dell'elettricità gratuita per il sito di Taiping da questo investimento solare.

Grazie all'impegno e alla volontà di tutti i dipendenti dell'azienda, abbiamo dato energia ai primi sistemi solari installati sulle coperture del sito di Taiping in July 2018, appena un anno dopo la firma del PPA. Prima dell'installazione, abbiamo dovuto sostituire alcuni dei nostri tetti più vecchi con nuove coperture leggere dotate di Klip-Lok sistema: non è stata necessaria alcuna foratura o avvitamento durante l'installazione. Anche i binari solari sono stati installati con lo stesso sistema di bloccaggio. L'assenza di viti sul tetto significa assenza di perdite e problemi di ruggine in futuro. Il sistema è destinato a durare almeno 30 anni quindi questa precisa pianificazione e ingegneria era necessaria prima di iniziare il progetto solare. Per massimizzare i benefici e il risparmio, i nuovi tetti sono stati progettati con lucernari per utilizzare meno luci elettriche e per beneficiare maggiormente del sole.

L'installazione ha richiesto circa 6 mesi. Complessivamente, comprende 4,065 pannelli distribuiti sui tetti di sette strutture, per una dimensione complessiva del sistema di 1,341 kWp.

Risultati

Nel mese di luglio 2020, il sistema solare ha festeggiato il suo secondo compleanno con un record di operazioni regolari. In soli due anni abbiamo risparmiato più di 2,000,000 kg of CO2e emissioni, l'equivalente del carbonio eliminato da 100,000 alberi.

Il risultato è significativo: 20% del nostro consumo di elettricità nei nostri siti industriali e logistici in Malesia proviene da risorse rinnovabili. Ancora più sorprendente, nel bel mezzo della giornata, le nostre strutture operano con 100% l'energia solare, come risulta dal record del consumo di elettricità dalla rete.

Consumo elettrico

Pannelli solari 4,065
installato

 

1,341 kWp
sistema solare

 

20% della nostra elettricità in Malesia
proviene da risorse rinnovabili

 

2,000 un sacco di CO2e
evitato

 

Equivalente a 100,000
alberi

 

Guarda il nostro video sul sistema solare a questo link:

Taiping del sistema solare

Fase solare 2

A seguito degli eccellenti risultati del nostro primo progetto solare e delle competenze raccolte dal nostro team, miriamo a continuare ad aumentare la nostra quota di energia rinnovabile, sfruttando ulteriormente la tecnologia migliorata.

Stiamo studiando 2 potenziali soluzioni:

1. L'installazione di un nuovo sistema solare in Vietnam.

Con l'aumento della produzione nel nostro stabilimento vietnamita, un sistema solare sta diventando sempre più appropriato. Il quadro giuridico è disponibile e le autorità stanno sostenendo con forza il passaggio alle energie rinnovabili. Abbiamo condotto alcuni studi preliminari che mostrano la possibilità di installare un sistema solare di circa 450 kWp.

2. L'estensione del nostro sistema solare esistente in Malesia.

Abbiamo ancora dello spazio sul tetto su cui installare ulteriori pannelli solari, il che dovrebbe consentirci di aumentare la nostra capacità di circa 580 kWp. Ognuno di questi 2 progetti potrebbero aiutarci a risparmiare un ulteriore 500 tons of CO2e per anno. Siamo nella fase finale dello studio e prevediamo di lanciare l'uno o l'altro dei due investimenti in 2021.

 

Ottimizzazione energetica

La nostra azienda prende sul serio il cambiamento climatico, quindi stiamo intervenendo per ridurre la nostra impronta di carbonio. La nostra priorità è ottimizzare il nostro utilizzo di energia ei pannelli solari non sono che un elemento di un piano più ampio. Combinando diverse tecnologie ed esplorando strategie multi-angolo, miriamo a ridurre il nostro consumo di elettricità e la quantità di combustibile fossile utilizzata dalla nostra produzione.

Sistema informativo di monitoraggio energetico (EMIS)

Per soddisfare le nostre ambizioni, dobbiamo prima monitorare, comprendere e analizzare il nostro consumo di energia. Da 2017, il nostro principale sito produttivo in Malesia è stato dotato di contatori elettrici (tutti wireless, connessi al cloud), accoppiati ad uno specifico pacchetto software EMIS identico al software utilizzato dagli stabilimenti Airbus e Roll Royce. Questo ci fornisce una visualizzazione dettagliata e in tempo reale del consumo energetico del nostro sito.

Identificare i nostri principali utenti di carico ci ha permesso di dare la priorità ai nostri progetti e concentrare i nostri sforzi e investimenti sull'attrezzatura che conta.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di report che possiamo estrarre dal nostro software EMIS.

  • Il software genera analisi di allarmi, attivando notifiche quando il consumo di una parte dell'apparecchiatura è al di fuori di un intervallo definito ottimale.

Grafico EMIS

  • Viste con grafico a torta del consumo dei nostri compressori, per garantire un buon equilibrio tra l'utilizzo dei nostri compressori.

Tabella dei consumi del compressore

  • Mappa del calore superficiale del nostro WWTP (impianto di trattamento delle acque reflue) per identificare i consumi più elevati in una settimana.

Grafico WWTP con mappa termica

Nuovo sistema di disidratazione per il nostro WWTP

Il sito WWTP (impianto di trattamento delle acque reflue) del sito di Taiping utilizzava da allora una centrifuga decanter per il processo di disidratazione dei fanghi 2011 e questo ha contribuito a 5% del consumo totale di elettricità. EMIS lo ha identificato come un consumatore ad alta energia. Per ridurre la nostra impronta di carbonio, abbiamo sostituito questa attrezzatura con una pressa a vite multidisco (MDS). Questa nuova tecnologia di disidratazione utilizza una vite centrale e un filtro multidisco a oscillazione lenta per aumentare gradualmente la pressione sul fango flocculato per produrre un panello di fango secco.

In termini di consumo energetico, le parti che si muovono lentamente sono molto più efficienti rispetto alla tecnologia delle centrifughe. Pertanto, il nuovo processo è stato implementato in August 2019.

Rapporti generati da EMIS dimostrarlo MDS è in grado di salvare 74% del consumo di polimeri e 99% di consumo di energia elettrica rispetto al precedente processo di disidratazione. Questo è equivalente a 48 tCO2e risparmiati all'anno. La qualità dei fanghi prodotti è costante ed è anche più facile controllare la quantità di fanghi prodotti.

A seguito dei risultati sostanziali forniti da questa apparecchiatura, abbiamo duplicato questo progetto nel nostro secondo impianto di trattamento delle acque reflue. Questa volta ne abbiamo acquistato uno di seconda mano MDS, dando una seconda vita a una macchina destinata allo smaltimento. Dopo alcune riparazioni e adattamenti, siamo riusciti a rianimare questa attrezzatura ea farla funzionare perfettamente. Con questa tecnologia abbiamo ridotto il nostro consumo di elettricità di 70,000 kWh all'anno che equivale a a 41-ton riduzione del ns GHG emissioni.

Heatfuse

Il nostro processo di produzione richiede sia riscaldamento che raffreddamento. I pesci devono essere tenuti a basse temperature per mantenere la loro qualità. Inoltre, il vapore è necessario per cuocere gli ingredienti principali e sterilizzare le lattine.

Una pompa di calore è un dispositivo che trasferisce energia termica da una fonte di calore a quello che viene chiamato serbatoio termico. Le pompe di calore spostano l'energia termica nella direzione opposta al trasferimento di calore spontaneo, assorbendo il calore da uno spazio freddo e rilasciandolo a uno più caldo.

Questa dualità è perfettamente rappresentata da un vecchio ma dirompente concetto termodinamico: il ciclo frigorifero. Nel nostro consueto processo di fabbrica del pesce, usavamo energia per produrre raffreddamento ed energia per produrre vapore. Il nostro ingegnere ambientale ha condotto un audit energetico del nostro processo di produzione e ha trovato una grande opportunità: la nostra sala di preparazione del pesce più grande si trova proprio accanto alla nostra caldaia. Approfittando di questa situazione, abbiamo installato una pompa di calore tra queste 2 locali, per fornire aria fresca alla zona di preparazione del pesce e acqua calda al nostro serbatoio dell'acqua di alimentazione della caldaia.

Questa innovativa soluzione intelligente dovrebbe ridurre il consumo di gas naturale della caldaia del 4%. Oggi, questa nuova apparecchiatura è stata implementata solo in una delle nostre fabbriche per la valutazione prima di essere distribuita in altre località.

Principio del termofusibile

Testimonianze

'' Sono rimasto sbalordito dalla dedizione e dalla genuina passione del team di Mafipro per la sostenibilità sin dal nostro primo impegno con il team. Il team di iHandal è grato e orgoglioso di aver avuto l'opportunità di lavorare insieme per fornire una soluzione innovativa che migliora l'efficienza energetica e riduce le emissioni di carbonio. ''
Aaron Patel, CEO, iHandal Energy Solutions

 

Emissioni di GHG

Dal nostro primo rapporto ESG, pubblicato in 2017, abbiamo monitorato la quantità di gas serra emessa dal nostro utilizzo diretto di energia: elettricità, gas naturale e carbone.

Emissioni attuali di gas a effetto serra

Emissioni di GHG (luglio 2019 - giugno 2020)
10,932 t CO2e

Grafico delle emissioni di GHG

Lavoriamo continuamente per implementare nuovi progetti di risparmio energetico aumentando la nostra capacità produttiva. Abbiamo generato 10,688 tCO2 in 2017. A prima vista, confrontando questa cifra con quella odierna 10,937 tCO2 potrebbe sembrare un aumento delle nostre emissioni. Tuttavia, questo deve essere correlato alla nostra produzione.

Il grafico seguente mostra la nostra intensità di emissioni di gas serra: la quantità di CO2e emesse per tonnellata di prodotto finito fabbricato.

Questo calo del rapporto dimostra i miglioramenti apportati nei nostri stabilimenti per rendere i nostri processi più efficienti dal punto di vista energetico.

Intensità energetica "Produzione" (tCO2e / t prodotto finito)

Grafico dell'intensità energetica

Nella nostra produzione in Malesia e Vietnam, generiamo (dall'utilizzo di energia) 0.48 tCO2e nella produzione 1 ton di prodotti finiti. La drastica riduzione di 2018/2019 è principalmente attribuibile ai vantaggi del nostro nuovo sistema solare. Abbiamo stabilizzato la nostra intensità energetica quest'anno (+2%), nonostante a 1% aumento della nostra produzione.

Questi risultati dimostrano che il nostro processo e il consumo di energia sono sotto controllo.

Ufficio: tCO2e

Grafico dei consumi energetici degli uffici

Per i nostri uffici, non possiamo correlare le emissioni di GHG a nessun fattore di "output". L'anno scorso siamo riusciti a ridurre il nostro consumo di elettricità e a stabilizzarlo quest'anno. È stata lanciata una vasta campagna di sensibilizzazione a beneficio di tutti i nostri dipendenti. Gli indicatori sono stati implementati e ogni mese viene effettuato un attento monitoraggio. L'implementazione dei requisiti Green Buildings (fare riferimento a pag 45) ha anche contribuito a una drastica riduzione delle nostre emissioni. Quest'anno abbiamo aggiunto i dati di 3 uffici in Cina e Tailandia nel nostro ambito ESG. Le loro emissioni rappresentano 72 tons of CO2e. L'aggiunta di questi uffici al nostro ambito ESG ci fornisce un mezzo per assisterli nel controllo e nella riduzione delle loro emissioni.

Taglio dei gas serra

Per la prossima pubblicazione del Master Report (fine2021) ci siamo impegnati a ridurre le nostre emissioni dal nostro consumo di energia di 300 tCO2e.

Siamo sulla strada giusta per raggiungere e superare questo obiettivo. Attraverso vari progetti di risparmio energetico, riduciamo continuamente il nostro impatto sul clima:

  1. I nuovi sviluppi nei nostri stabilimenti sono realizzati con soluzioni ad alta efficienza energetica. Ad esempio, abbiamo acquistato un secondo Multi-Disk Screw Press dopo i buoni risultati forniti dal nostro primo investimento lo scorso anno (fare riferimento alla pagina 37). Avendo dimostrato che questa tecnologia funzionava correttamente per disidratare il nostro influente sulle acque reflue, abbiamo duplicato questo progetto nel nostro altro impianto di trattamento delle acque reflue. Ciò ha contribuito a ridurre il nostro consumo di elettricità di circa 70,000 kW all'anno, che equivale a un taglio annuale di 41 tons of CO2e.
  2. Sostituiamo continuamente le nostre caratteristiche di illuminazione con le apparecchiature più apprezzate. L'illuminazione a LED nella nostra produzione rappresenta un risparmio totale di circa 40 tCO2e / anno.
  3. Miriamo a ridurre la nostra bolletta elettrica a lungo termine includendo criteri ambientali nelle nostre esigenze di acquisto. Tra l'altro, la nostra nuova politica di acquisto di condizionatori d'aria altamente efficienti ha contribuito a ridurre le emissioni di 20 tCO2e / anno rispetto alla precedente attrezzatura che stavamo acquistando.

Pubblicheremo una sintesi dei nostri progetti di risparmio energetico nel nostro prossimo rapporto. Siamo fiduciosi che raggiungeremo l'obiettivo del taglio 300 tons of CO2 equivalente, grazie alla motivazione e al coinvolgimento del nostro team.

Un ambito più ampio domani

Siamo consapevoli che il nostro attuale calcolo delle emissioni di GHG ha coinvolto solo una parte delle nostre emissioni totali. Per il nostro primo 2 piano d'azione annuale, abbiamo deciso di monitorare e migliorare solo la produzione diretta di GHG poiché questo era l'indicatore più comprensibile da implementare e quello su cui potevamo influenzare di più.

Tuttavia, ora desideriamo migliorare la nostra attuale valutazione delle emissioni ampliando il campo di applicazione. Pertanto, per il nostro prossimo ESG Master Report lavoreremo sul calcolo delle nostre emissioni di GHG secondo gli standard ufficiali internazionali. Ci auguriamo che questo nuovo studio ci dia maggiori opportunità per ridurre il nostro impatto sulle emissioni di gas serra e sui cambiamenti climatici.

Stiamo già raccogliendo i dati necessari per questo nuovo calcolo. Il nostro primo obiettivo sarà pubblicare le nostre emissioni da Scope 1 e ambito 2. Ciò richiederà il monitoraggio 3 nuovi tipi di emissioni:

  • Le emissioni del nostro sistema refrigerante e potenziali perdite di gas refrigerante.
  • Le emissioni dal nostro consumo di carburante per il trasporto. Ciò include tutti i veicoli sotto il nostro controllo diretto: auto aziendali, motociclette, camion e carrelli elevatori.
  • Le emissioni dai trattamenti biologici dei nostri impianti di trattamento delle acque reflue.

Questi nuovi dati si aggiungeranno ai dati sulle emissioni già disponibili dal nostro utilizzo di energia: consumo diretto di carburante (gas naturale e carbone) e consumo di elettricità.

Una volta consolidate, tutte queste informazioni ci permetteranno di capire meglio la portata del nostro impatto sul clima e quindi definire i nostri prossimi obiettivi con maggiore precisione.

Il GHG Protocol Corporate Standard classifica le emissioni di GHG di un'azienda in tre "ambiti".

  • Ambito 1 le emissioni sono emissioni dirette da fonti possedute o controllate.
  • Ambito 2 le emissioni sono emissioni indirette derivanti dalla generazione di energia acquistata.
  • Ambito 3 sono tutte emissioni indirette (non incluse nello scopo 2) che si verificano nella catena del valore della società segnalante, comprese le emissioni sia a monte che a valle.
 

Certificazione

La materialità dei nostri sforzi ESG viene misurata anche attraverso la certificazione ambientale.

ISO 14001

ISO 14000 è una famiglia di standard di gestione ambientale. Aiutano le organizzazioni a ridurre al minimo l'impatto negativo delle loro attività sull'ambiente, rispettando le leggi, i regolamenti e i requisiti ambientali applicabili e migliorando continuamente le loro prestazioni rispetto alle salvaguardie ambientali.

Per garantire un corretto controllo del nostro impatto ambientale, e per evitare qualsiasi inquinamento ambientale, tutti i nostri stabilimenti di produzione sono ora certificati ISO 14001. Il sistema di gestione ambientale è stato implementato nel nostro 2 principali fabbriche da allora 2013. Negli ultimi 2 anni, questo sistema è stato implementato nel nostro centro logistico malese (certificato in 2018) e in 2019 nel nostro sito di produzione in Vietnam.

I nostri team hanno fatto un grande sforzo per implementare questo sistema in un breve periodo di tempo con lo slancio di un nuovo sito certificato all'anno. Ciò fornisce la garanzia al management aziendale, ai dipendenti e agli stakeholder esterni che il nostro impatto ambientale viene misurato e migliorato.

Edifici verdi

Gli edifici hanno ampi impatti diretti e indiretti sull'ambiente. Durante la costruzione, l'occupazione, la ristrutturazione, il riutilizzo e la demolizione, gli edifici utilizzano energia, acqua e materie prime, generano rifiuti ed emettono emissioni atmosferiche potenzialmente dannose. Questi fatti hanno portato alla creazione di standard, certificazioni e sistemi di rating Green Building volti a mitigare l'impatto degli edifici sull'ambiente naturale attraverso la progettazione sostenibile.

In 2016, DAP si è impegnata a far certificare come Green Buildings tutti gli edifici e le strutture di sua proprietà da 2030. 14-arco di tempo ci consentirà di diffondere l'investimento e anche di adattare i cicli di ristrutturazione di queste strutture.

BCA Green Mark (Singapore) e GreenRE (Malesia) sono 2 schemi di benchmarking simili, che incorporano le migliori pratiche riconosciute a livello internazionale nella progettazione e nelle prestazioni ambientali al fine di:

  • Facilitare una riduzione nell'uso di energia, acqua e risorse materiali
  • Ridurre il potenziale impatto ambientale
  • Migliora la qualità dell'ambiente interno per una salute e un benessere migliori
  • Fornire una direzione più chiara per un miglioramento continuo.

La nostra struttura a Selangor, in Malesia, è stata certificata in 2018. Questo edificio, composto da 3 piani di uffici e un magazzino, è la nostra più grande struttura nel sud-est asiatico, a parte i nostri siti di produzione. Il processo di certificazione è durato quasi 1 anno compreso il retrofit del condizionamento con inverter e un COP (Coefficient of Performance) di cui sopra 3.2. Queste nuove unità utilizzano un gas refrigerante (R32) che è più protettivo dell'ambiente, a causa di un basso GWP (potenziale di riscaldamento globale) e nessun ODP (potenziale di riduzione dell'ozono). Abbiamo anche sostituito alcune delle nostre luci con LED e ci siamo assicurati che i livelli di illuminazione fossero entro l'intervallo consigliato per migliori condizioni di lavoro per il personale. La segregazione dei rifiuti, una campagna di sensibilizzazione, il monitoraggio dei consumi e un programma di riduzione della carta sono state alcune ulteriori azioni implementate per ottenere questa certificazione.

In 2019, abbiamo intrapreso la sfida di certificare un edificio molto più grande: il nostro centro logistico a Taiping. L'impronta totale è intorno 17,600 m2, comprendente 2 magazzini, 2 celle frigorifere, 2 uffici e 1 laboratorio.

È stato un progetto difficile perché la certificazione è un nuovo concetto in Malesia. Il quadro di riferimento locale per la certificazione degli edifici industriali è stato rilasciato solo nel 2018. Ad un anno dalla sua pubblicazione, siamo orgogliosi di affermare che il nostro 2 gli edifici hanno raggiunto Silver GreenRE Certificazione.

I nostri due edifici sono i primi in Malesia ad essere certificati nell'ambito del quadro di riferimento industriale.

La sequenza temporale seguente mostra i nostri progressi verso il nostro obiettivo di certificare tutti i nostri edifici entro 2030.

In 2020, abbiamo iniziato a lavorare per la certificazione del nostro ufficio e magazzino a Sydney, in Australia. Stiamo usando il quadro di riferimento "GreenStar - Performance" ampiamente utilizzato in Australia e riconosciuto dal World Green Building Council. Questo sistema di valutazione valuta le prestazioni operative degli edifici esistenti in nove categorie di impatto: gestione, qualità dell'ambiente interno (IEQ), energia, trasporti, acqua, materiali, uso del suolo ed ecologia, emissioni e innovazione.

Puntiamo alla certificazione del nostro edificio da parte di 2021.

In parallelo, in 2021, inizieremo anche il processo di certificazione per un altro dei nostri edifici industriali, in Malesia.

Testimonianze

''Per tutto il viaggio per ottenere la certificazione ACKL come Green Building, la buona conoscenza acquisita non è solo in termini di come essere un Green Building in questo momento, ma anche di come progredire man mano che il nostro edificio si evolve e invecchia. Le pratiche di risparmio energetico attuate hanno portato all'azienda un notevole risparmio in termini di costi e benefici. Consigliamo vivamente questo processo ad altre consociate del nostro gruppo. Ci auguriamo che la condivisione delle nostre iniziative verdi aumenti la consapevolezza ambientale e ispiri i nostri colleghi, famiglie e amici a fare cambiamenti positivi in ​​linea con le nostre responsabilità nei confronti della prossima generazione. ''
Sig.ra Tracy Ng, QA Manager

Risorse

Le risorse sono limitate, preziose, fragili e devono essere gestite. Il nostro obiettivo è usarli con cautela, riciclare, riutilizzare, sostituire ... tutto questo per proteggere il nostro ambiente e preservare le nostre risorse naturali.

Acqua

Nel periodo annuale 2019/2020, DAP ha consumato 407,393 metri cubi d'acqua, un dato stabile rispetto allo scorso anno. La cifra in aumento lo scorso anno ha seguito a 3-anno di riduzione. L'acqua rimane adeguatamente monitorata, ma il dato di consumo totale è stato una conseguenza di un forte aumento della produzione, soprattutto nel nostro stabilimento vietnamita.

Consumo di acqua (m3)

Grafico del consumo di acqua

Continuiamo i nostri sforzi per risparmiare acqua, migliorando al contempo l'efficienza dell'uso dell'acqua. Tutti i nostri stabilimenti sono dotati di impianti di trattamento delle acque reflue (WWTP) per garantire che l'acqua scaricata sia completamente trattata prima di rilasciarla nell'ambiente. Una squadra di 15 i dipendenti sono impiegati ogni giorno nella gestione degli WWTP. Il nostro effluente è sempre conforme agli standard nazionali di rifiuto.

Rifiuto

Nel periodo annuale 2019/2020, i nostri siti di produzione hanno generato 3,829 tonnellate di rifiuti. 99.95 % di questi rifiuti sono classificati come non pericolosi, come imballaggi, prodotti di scarto, fanghi e rottami metallici.

89% di questi rifiuti non pericolosi ha una seconda vita essendo riutilizzati, riciclati o valorizzati.

Produzione normale di rifiuti (mt)

Grafico della normale produzione di rifiuti

Rappresenta rifiuti pericolosi (qualsiasi rifiuto che potrebbe essere dannoso per l'ambiente senza una corretta manipolazione) 2 tonnellate, che comprende olio, batterie, solventi, vernici, prodotti chimici ecc. Ciò richiede un monitoraggio, stoccaggio e trattamento speciali. Questi rifiuti sono gestiti da personale competente e formato e trattati da terzisti autorizzati.

Produzione di rifiuti pericolosi (mt)

Grafico di produzione di rifiuti pericolosi

L'incremento dei MV è in parte correlato al ISO 14001 certificazione conseguita in 2019 che ha portato all'implementazione di un migliore sistema di gestione dei rifiuti. Abbiamo formato il nostro personale e, con maggiore consapevolezza, la segregazione dei rifiuti è stata eseguita in modo più rigoroso. Si noti che questo rifiuto pericoloso è stato sempre inviato a raccoglitori accreditati, ma il monitoraggio del peso non è stato separato alla fonte da parte nostra.

La gestione dei rifiuti è un aspetto critico delle nostre responsabilità ambientali. Stiamo impegnando maggiormente il controllo dei nostri rifiuti e abbiamo identificato quest'area come un'area in cui abbiamo un impatto significativo sull'ambiente. La gestione dei rifiuti sarà quindi uno dei temi centrali per questo 2 piano d'azione annuale.

Per portare i nostri appaltatori insieme a noi in questo viaggio e per avere un migliore controllo dell'intero ciclo di vita dei nostri rifiuti, abbiamo iniziato a implementare un audit sistematico dei nostri impianti di trattamento dei rifiuti in 2020. Solo gli appaltatori selezionati, che possono dimostrare un controllo efficace del loro impatto ambientale, potranno lavorare con noi.

I nostri criteri di audit sono semplici: le migliori pratiche in termini di Ambiente, Salute e Sicurezza (EHS) saranno premiate con punteggi più alti. È per noi un criterio di scelta tra i fornitori. Tuttavia, per evitare di penalizzare le piccole entità con una conoscenza limitata di questo concetto, consideriamo e riconosciamo anche il loro impegno e progresso.

Questo schema ci fornisce anche i mezzi per evitare di partecipare a qualsiasi illecito o mancato rispetto delle normative.

Finora abbiamo verificato 5 dei nostri raccoglitori di rifiuti e siamo soddisfatti delle loro pratiche. Il Covid-19 pandemia ha colpito il nostro piano di audit iniziale, ma il prossimo anno praticheremo l'audit a distanza per avere una prima valutazione 100% dei nostri raccoglitori di rifiuti.

Avevamo anche in programma di nominare un consulente esperto in questo campo, per studiare potenziali opportunità e determinare una futura strategia per la valorizzazione dei rifiuti. Tuttavia, a causa del Covid-19 pandemia, molte iniziative sarebbero state vane. Non volendo abbassare la portata di questo progetto, abbiamo deciso di rimandarlo per il momento.

Carta

Nel periodo annuale 2019/2020, DAP consumato 10,464 kg di carta. Ciò rappresenta un aumento di 16 % rispetto al periodo precedente. Si dovrebbe notare che 7 punti di questo aumento sono attribuiti ai nostri uffici in Thailandia e Cina, che in precedenza non erano nel perimetro. Ma anche a scopo costante, non siamo soddisfatti di questo risultato. Devono essere considerati diversi fattori, come l'aumento delle attività di import / export in Thailandia che ha richiesto una notevole quantità di carta per esigenze amministrative. Covid-19 ha contribuito ad accelerare la digitalizzazione di alcuni dei nostri processi, ma i benefici si vedranno solo il prossimo anno.

Consumo di carta (kg)

Grafico sull'utilizzo della carta

Il Forest Stewardship Council (FSC) e il Program for the Endorsement of Forest Certification (PEFC) sono organizzazioni che certificano i prodotti forestali, come la carta e il legno, come prodotti in modo ecologico, socialmente responsabile ed economicamente sostenibile.

Tuttavia, controllare i nostri consumi non è sufficiente. La carta è ancora necessaria nelle nostre attività, a volte a causa di requisiti legali obsoleti. Dobbiamo quindi assicurarci che la carta che utilizziamo provenga da risorse sostenibili. Ci siamo impegnati 3 anni fa da usare 100% di carta proveniente da forniture sostenibili (FSC o PEFC).

Questo traguardo è ora raggiunto: tutte le strutture di DAP ora rispettano questa politica.

PEFC FSC

L'aumento dei nostri consumi quest'anno non deve impedirci di proseguire i nostri sforzi: manterremo il nostro ambizioso obiettivo di ridurre il nostro consumo di carta entro 10% per il nostro prossimo ESG Master Report (2021).

Materiali di imballaggio

Il nostro imballaggio primario principale comprende lattine e coperchi di metallo, etichette e barattoli di vetro. Per proteggere i nostri prodotti, l'imballaggio secondario utilizzato è il cartone, ovvero il cartone 90% carta riciclata. Il nostro imballaggio terziario include nastro OPP (poli propilene orientato), pallet, reggetta e film estensibile. A titolo di esempio, il grafico a torta seguente mostra la ripartizione per tipo di confezione per il mercato di Singapore:

Ripartizione dei materiali di imballaggio per il mercato di Singapore (kg)

Da allora DAP è firmataria del Singapore Packaging Agreement 2018 e ha vinto un Merit Award in 2019 per gli sforzi compiuti nel ridurre la quantità di materiale di imballaggio utilizzato nei suoi prodotti (fare riferimento a pag 10). Il Singapore Packaging Agreement è terminato nel June 2020. Questo non ci ha impedito di sostenere l'iniziativa per ridurre i rifiuti di imballaggio. Continueremo a partecipare al Packaging Partnership Program (PPP). Il PPP è un programma congiunto di sviluppo delle capacità tra Singapore NEA e Singapore Manufacturing Federation (SMF), che supporterà le aziende con i nuovi obblighi previsti dal Mandatory Packaging Reporting a partire dal 1 Gennaio 2021. PPP fornisce anche la piattaforma per lo scambio delle migliori pratiche nella gestione sostenibile dei rifiuti di imballaggio, consentendo al contempo il networking con vari gruppi industriali nell'ambito di SMF.

Nell'ottica di una migliore comprensione del contesto in cui si sta evolvendo la nostra organizzazione, uno studio interno ha messo in luce la nostra posizione rispetto ai nostri competitor. Lo scopo di questo studio era di confrontare il peso delle nostre lattine e dei nostri coperchi. Non è stata una sorpresa che i nostri materiali si siano rivelati più pesanti di quelli della maggior parte dei nostri concorrenti. In effetti, essere un marchio premium non ci consente di abbassare la qualità del nostro prodotto. La sicurezza alimentare è la nostra massima priorità e la qualità degli imballaggi gioca un ruolo significativo, soprattutto in un clima tropicale difficile. Tuttavia, anche considerando che nessuno dei nostri marchi concorrenti offre una tale qualità, non siamo i più pesanti. Come mostrato nella tabella sottostante, siamo infatti appena sopra la mediana:

 
    PESO (grammi)
    concorrenti MARCHIO AYAM Differenza% vs
  Campioni più leggero Mediano più pesante più leggero Media più pesante
Alto (425g)
Muro Litho-Strainght
11 53.39 54.41 59.37 56.50 6% 4% -5%
Alto (425g)
Plain-in rilievo
20 47.09 49.49 53.28 50.03 6% 1% -6%
autobus a bassa tariffa (155g)
Parete litio-diritta
11 25.54 25.98 27.66 27.16 6% 4% -2%
Coperchi EOE
per lattine alte
24 9.45 1.94 11.94 12.02 21% 9% 1%
Coperchi EOE
per le lattine di Jitney
9 6.11 6.85 7.06 7.20 15% 5% 2%
 

Lo studio di cui sopra rivela anche che potremmo avere più margine di miglioramento con i nostri coperchi, che sono i più pesanti dei campioni rispetto.

Il nostro obiettivo non è diventare i più leggeri, ma utilizzare solo la quantità di materiale necessaria per continuare a fornire ai nostri consumatori, una delle migliori offerte di prodotti in termini di qualità e protezione dell'ambiente, unita ai più elevati standard di sicurezza alimentare.

Consapevoli dell'importante ruolo che dobbiamo svolgere nella conservazione delle nostre risorse, abbiamo deciso di concentrarci anche su questo tema, con notevoli miglioramenti attesi. Per raggiungere questo obiettivo, l'anno scorso abbiamo creato una nuova posizione di analista di progetto. Questa persona chiave per ESG definirà la nostra strategia e seguirà i progetti di miglioramento del packaging. Con molti anni di esperienza negli acquisti, ci aiuterà a sviluppare una stretta collaborazione tecnica con i nostri fornitori di imballaggi e a coinvolgerli in questo viaggio.

Quest'anno abbiamo ottenuto alcuni miglioramenti con il nostro packaging secondario. Abbiamo adottato un cartone di grammatura inferiore alleggerendo lo strato esterno da 175g a 170g. Abbiamo un totale di 5 modelli di cartone che adottano questa modifica a partire da oggi. Questa iniziativa farà risparmiare più di 2,100 kg di carta all'anno. La migliore qualità del cartone ha una forza sufficiente per contenere i nostri prodotti in scatola senza comprometterne la qualità. Miglioreremo continuamente le prestazioni dei nostri cartoni, mirando a conservare solo una quantità sufficiente di materiali di imballaggio per lo scopo previsto.

Politica sugli appalti verdi

Miriamo a rendere il nostro uso delle risorse più sostenibile e questo inizia con le nostre pratiche di approvvigionamento. Se ci riforniamo di materiali buoni all'inizio, l'intero cerchio sarà virtuoso: dall'approvvigionamento all'uso e allo smaltimento. In 2019, i nostri CEO hanno quindi implementato la nostra prima politica di Green Procurement di gruppo. Tutte le aziende sotto DAP sono invitate a seguire questi requisiti, ampiamente ispirati agli standard Green Buildings. Ad esempio, ora acquisteremo solo condizionatori d'aria con un COP sopra 3.2; eventuali nuove apparecchiature di illuminazione devono essere a LED; incoraggiamo gli acquisti da produttori locali quando possibile ecc.

Tutte queste nuove regole contribuiscono alla fondazione di un'azienda più sostenibile nell'immediato futuro.

 

POLITICA VERDE PER GLI APPALTI (versione ottobre 2019)


Siamo consapevoli delle nostre responsabilità verso le generazioni future e dobbiamo attenerci rigorosamente a pratiche ambientali esemplari. Per sostenere la crescita sostenibile del nostro gruppo, ci impegniamo ad adottare politiche di approvvigionamento responsabili per l'ambiente.

Tutte le aziende sotto DAP saranno incoraggiate ad acquistare prodotti ecocompatibili ogniqualvolta possibile:

  • I nuovi sistemi di climatizzazione devono avere un coefficiente di prestazione (COP) non inferiore a 3.2.
  • I refrigeranti per i nuovi sistemi di condizionamento dell'aria devono avere un potenziale di riduzione dell'ozono (ODP) of 0 e un potenziale di riscaldamento globale il più basso possibile.
  • Le nuove apparecchiature di illuminazione devono essere LED o avere un equivalente di efficienza energetica.
  • La carta per ufficio per l'uso quotidiano deve essere certificata da FSC e / o PEFC e deve avere una grammatura uguale o inferiore 70 gsm.
  • Le nuove vernici per interni devono essere basse VOC contenuto (Composti organici volatili).
  • I nuovi raccordi idraulici dovrebbero avere un'etichetta di efficienza idrica.
  • L'efficienza energetica dovrebbe essere prioritaria quando si acquista nuovo IT attrezzatura.
  • Per qualsiasi materiale per ufficio acquistato in quantità significativa, la quantità di materiale di imballaggio deve essere considerata e valutata prima dell'acquisto.
  • L'efficienza del carburante dovrebbe essere prioritaria quando si acquistano nuovi veicoli.
  • I prodotti per la pulizia dell'ufficio devono essere certificati "verdi" dall'autorità riconosciuta.
  • Gli utensili (piatto, posate, vetro ...) per mostre e uso ufficio dovrebbero essere riutilizzabili o ecologici se usa e getta.
  • Nuovi mobili per ufficio in legno dovrebbero essere FSC e / o PEFC certificazione.
  • Prodotti dovrebbero essere acquistati da produttori locali quando possibile.
  • Nel caso di importanti adeguamenti degli edifici, è necessario consultare il dipartimento "EHS" per garantire la conformità con la certificazione Green Building.

Ting Seng Hee
Amministratore Delegato

Fabien Reyjal
Amministratore Delegato

 
 

Sostenibilità della catena di fornitura

Riteniamo che, per un'azienda di beni di consumo in rapida evoluzione come la nostra, la sostenibilità della catena di fornitura sia la chiave per la durabilità del modello di business e per l'etica dell'azienda.

Come azienda centenaria affermata, DAP beneficia di un patrimonio di valori solidi. Ma, con un portafoglio di marchi di fama internazionale, DAP deve anche verificare che i suoi fornitori aderiscano a loro volta alla sua etica e che non partecipino ad attività o iniziative non idonee e / o illegali che potrebbero contaminare la reputazione dell'azienda e dei suoi marchi .

Dal 2017, tutti i fornitori di DAP dovrebbero aderire al suo "Codice di condotta" che può essere scaricato da questo link: "il Codice di condotta di LPI;".

Per quanto riguarda la filiera diretta di DAP, il nostro Comitato Etico ha individuato due temi, sensibili ai consumatori, alle ONG e all'opinione pubblica: la sostenibilità delle forniture di tonno e l'olio di palma. Questi due temi sono stati quindi posti in cima alla lista delle nostre priorità.

Piano generale di produzione di Taiping

Abbiamo incaricato i servizi di RAPP, un gruppo svizzero di pianificazione e consulenza per aiutarci a rivedere il piano generale per il nostro processo di produzione di Taiping. Lo scopo del lavoro era il seguente:

  1. Nozioni di base e requisiti del masterplan
  2. Sviluppo del sito e possibili soluzioni
  3. Roadmap e preparazione del processo decisionale

Con un lungo lavoro finito 6 mesi, 5 sono stati stabiliti scenari e 2 sono stati preselezionati per il nostro masterplan con le prime priorità come la sicurezza dei nostri lavoratori, il loro benessere e il risparmio energetico.

Mentre stavamo finalizzando gli scenari, RAPP non è stato in grado di fornire una stima dei costi adeguata per il piano generale a causa della conoscenza insufficiente delle valutazioni degli edifici locali. Abbiamo quindi deciso di coinvolgere Royal Haskoning DHV, un'azienda globale specializzata nella pianificazione, progettazione e costruzione industriale.

Abbiamo iniziato a lavorare sulla valutazione del masterplan per rivedere il file 2 scenari preselezionati; abbiamo potuto scegliere e confermare lo scenario migliore sulla base di un budget di costi. Siamo ora nel processo di progettazione concettuale.

Sostenibilità della nostra offerta di tonno

Anche se l'attività del tonno di DAP rappresenta meno dello 0.1% del pescato mondiale annuo di tonno, l'azienda si impegna a essere un marchio che è sinonimo di qualità e agisce con responsabilità assumendo una posizione forte per l'approvvigionamento di pesce sostenibile, la pesca conforme e le pratiche di produzione.

Non abbiamo un rapporto diretto con i pescherecci di tonno mentre lavoriamo con le fabbriche di conserve di pesce, che producono le nostre ricette secondo le nostre specifiche e sotto il nostro controllo di qualità. La nostra area di influenza è nelle specifiche di acquisto che forniamo ai produttori di tonno in scatola.

L'uso di rigorose specifiche di acquisto del tonno che richiedono l'approvvigionamento ittico sostenibile è il nostro modo di fare pressione sull'industria della pesca del tonno affinché faccia progressi non solo sulla pesca sostenibile del tonno, ma anche su pratiche di lavoro eque e conformi.

I produttori che sono stati selezionati per produrre per DAP devono accettare le nostre specifiche di sostenibilità.

Le nostre specifiche di sostenibilità coprono tre categorie principali:

(1) La biomassa

DAP utilizza solo specie di tonno non in pericolo e da biomassa sana (non sovrasfruttata).

I dati sulla situazione della biomassa sono valutati dalle organizzazioni regionali di gestione della pesca (RFMO), organizzazioni intergovernative internazionali dedicate alla gestione sostenibile delle risorse alieutiche nelle acque internazionali. Seguiamo la Indian Ocean Tuna Commission (IOTC /iotc.org) e la Commissione per la pesca nel Pacifico centro-occidentale (WCPFC /www.wcpfc.int) in particolare. La maggior parte dei loro dati è pubblicata da ISSF (International Seafood Sustainability Foundation HTTP://ISS-FOUNDATION.ORG/)

Il DAP pertanto fornisce solo tre specie di tonno:

  • Tonno salato (KATSUWONUS PELAMIS)

    La maggior parte del nostro tonno in scatola viene prodotto utilizzando il tonno striato. Il tonnetto striato utilizzato dai nostri marchi è catturato nell'Oceano Pacifico, in aree valutate dalla WCPFC come non sovrasfruttate, ma potrebbero provenire da qualsiasi altra zona di pesca in cui le risorse di tonnetto striato sono sane (non sovrasfruttate) come valutato dalle ORGP.

    Nel periodo annuale 2019/2020, 100% del tonno tonnato è stato acquistato in linea con questa specifica di sostenibilità. Questo risultato è in linea con il periodo precedente 2017/2018.

  • Tonno pinna gialla (THUNNUS ALBACARES)

    DAP utilizza il tonno pinna gialla per il tonno in scatola sott'olio o in acqua. In alcune parti del mondo, il tonno pinna gialla è sovrasfruttato. La nostra esigenza è che il tonno pinna gialla per i nostri marchi venga pescato nel Pacifico occidentale, che è valutato come non sovrasfruttato dalla WCPFC.

    Nel periodo annuale 2019/2020, 100% del tonno pinna gialla è stato acquistato in linea con questa specifica di sostenibilità.

    Poiché abbiamo dovuto affrontare il fatto che potremmo vivere regolarmente diversi mesi senza alcuna fornitura dal Pacifico occidentale, l'unica soluzione per migliorare ulteriormente questo rapporto di sostenibilità sul pinna gialla era ridurre l'importanza di questa specie nella nostra produzione.

    Siamo quindi riusciti, in circa 10% delle nostre forniture, per sostituire la pinna gialla con specie meno conosciute come il Tonggol. In termini di equilibrio di sostenibilità, una tale specie presenta sia un vantaggio che uno svantaggio. Tra i lati positivi, il Tonggol è un pesce costiero catturato da piccoli pescatori locali. Contribuisce all'economia locale e non è elencato come specie di tonno a rischio di estinzione. Sul lato negativo, queste specie locali di tonno non sono utilizzate dalle principali industrie in quanto sono meno semplici da raccogliere e da lavorare, quindi non esiste un monitoraggio ufficiale per la loro biomassa. Durante il periodo, 100% di Tonggol è stato catturato nel Pacifico occidentale.

(2) Il codice di condotta

Come spiegato sopra, DAP lavora con fornitori che condividono lo stesso codice di condotta per le loro fabbriche e che, a loro volta, lo rendono obbligatorio per i propri fornitori.

  • Pieno rispetto delle condizioni lavorative e sociali con le leggi nazionali e i trattati internazionali (prevenzione, tra l'altro, del lavoro illegale e delle violazioni dei diritti umani come la schiavitù o il lavoro minorile).
  • Nessuna corruzione o concussione.
  • Nessuna fornitura di tonno dalla pesca illegale, non regolamentata e non dichiarata (INN).
  • Nessuna fornitura di tonno da pescherecci non certificati come Dolphin Friendly o da coloro che praticano il finning di squalo o la pesca di specie in via di estinzione.

(3) Le raccomandazioni

Svolgiamo il nostro ruolo nell'incoraggiare i nostri fornitori a migliorare i metodi di cattura del tonnetto striato e del tonno pinna gialla al fine di limitare le catture accessorie (catture accidentali di altre specie).

La maggior parte del nostro tonno viene catturato da pescherecci con reti a circuizione e una piccola percentuale da canne e lenze. Non accettiamo altri metodi di cattura (come le lunghe code) a causa di un tasso di cattura accidentale eccessivo.

Ad oggi, i nostri fornitori non sono in grado di distinguere tra la percentuale di catture di reti da circuizione sul tonno della scuola libera rispetto a quella con reti a circuizione sui FAD poiché sono miste nei pescherecci. Siamo comunque in costante dialogo con i nostri fornitori che si impegnano a raccogliere dati e condividere informazioni tecniche. Ciò dovrebbe consentirci una migliore comprensione della situazione in un breve lasso di tempo al fine di migliorare le nostre specifiche di acquisto.

In qualità di azienda che si occupa di conserve ittiche, in numerose occasioni abbiamo colto l'occasione per esprimere la nostra opinione che le Riserve Marine e le Zone di Protezione Marina dovrebbero essere ampliate e che quote ben gestite per il pesce catturato sulla base di dati scientifici sono uno strumento efficace per gestire e proteggere le risorse ittiche per le generazioni future. Esprimiamo specificamente il nostro sostegno a promuovere le seguenti aree come Riserve Marines e ci impegniamo a non fornire pesce da questi mari:

  • l'Antartico Mare di Ross
  • Pulau Besar e Merlimau a Melaka, Malesia
  • Porta il parco marino di Dickson a Negeri Sembilan, Malesia
  • Pulau Lima a Johor, Malesia
  • Pulau Songsong a Kedah, Malesia

Olio di palma sostenibile

(1) DAP politica dell'olio di palma

DAP ha, da allora 2011, ha implementato una politica di "uso responsabile" dell'olio di palma, con una roadmap da raggiungere 100% olio di palma certificato entro pochi anni, combinato con una premiumizzazione del suo marchio principale, sostituendo l'olio di palma di base ove tecnicamente possibile, con un olio vegetale alternativo con un profilo nutritivo più sano, come ad esempio l'olio d'oliva.

Oggi, l'olio di palma è presente in un numero molto limitato di prodotti DAP e il nostro volume di acquisti di olio di palma raffinato sostenibile è inferiore a 108 tonnellate all'anno per Ayam Brand ™ e 164 tonnellate di olio di palma grezzo sostenibile nelle altre marche. Altri prodotti derivati ​​dai frutti di palma (come la purea di frutti di palma) rappresentano un ulteriore 276 tonnellate. Non è previsto alcun programma di sostenibilità per la purea di frutta di palma in quanto si tratta di un alimento marginale, quindi ne monitoriamo la sostenibilità tenendo un registro manuale e rivendichiamo crediti verdi in accordo con RSPO.

Nonostante il nostro uso estremamente basso di olio di palma, DAP ha comunque stabilito e aderito a due standard rigorosi:

  • L'olio di palma utilizzato in tutti i prodotti DAP dovrebbe essere sostenibile.

    Le nostre fabbriche sono certificate RSPO e forniscono solo olio di palma certificato sostenibile di origine malese occidentale.

  • Le etichette dei prodotti DAP devono essere chiare ed esplicite.

    Quando un prodotto DAP contiene olio di palma, deve essere chiaramente indicato nell'elenco degli ingredienti.

(2) Sostieni l'Asia per l'olio di palma sostenibile (SASPO)

DAP è orgogliosa di essere tra i membri fondatori di Support Asia for Sustainable Palm Oil (SASPO), un'iniziativa del WWF Singapore (https://www.wwf.sg/business/saspo/).

La visione dell'Alleanza è quella di rendere l'olio di palma sostenibile certificato (CSPO) la norma per fermare la foschia, la deforestazione e la perdita dell'habitat degli animali nella regione. Mira a fornire una piattaforma alle aziende per intraprendere un viaggio sostenibile verso la produzione, il commercio e l'utilizzo di olio di palma sostenibile certificato.

La politica dell'olio di palma DAP dimostra che è possibile per le aziende di medie dimensioni sviluppare e attuare politiche sostenibili e responsabili. Gli eventi degli ultimi anni hanno dimostrato che è nostro dovere partecipare a tutti gli sforzi possibili per ridurre ed eventualmente eliminare la foschia dalle nostre vite.

Qualunque sia la loro dimensione, tutte le aziende dovrebbero adottare questo obiettivo ambientale necessario.

Grazie alla sua politica sull'olio di palma, attuata da allora 2011, DAP è 100% da allora certificato come sostenibile per il suo ingrediente a base di olio di palma e per i suoi prodotti a base di frutti di palma 2020. Siamo progrediti esattamente secondo i nostri impegni.

  • Nella sua 2017 rapporto sulla scheda di valutazione dell'olio di palma per le società locali di Malaysia / Singapore, il WWF ha assegnato a DAP il punteggio migliore di 10 su 12 con questo commento:

    "Fare strada

    DENIS ASIA PACIFIC (MARCHIO AYAM)

    PUNTO: 10

    Il WWF elogia Denis Asia Pacific per aver dimostrato una forte leadership per quanto riguarda l'approvvigionamento di olio di palma sostenibile nella regione del sud-est asiatico. Denis Asia Pacific ha dimostrato trasparenza e impegno nell'acquisto 100 per cento CSPO, è un membro attivo in RSPO, un membro fondatore di SASPO e rivela pubblicamente il volume totale dei volumi di olio di palma utilizzati per ciascuno dei loro marchi.

    Mentre deve ancora raggiungere 100% CSPO fisico, Denis Asia Pacific sta aprendo la strada ad altre società con sede a Singapore ".

  • Dal 2018, Il Sig. Hervé Simon, coordinatore del comitato ESG di DAP, è stato eletto Presidente di SASPO.

  • Nel mese di giugno 2018, Daniel Denis, presidente del comitato ESG di DAP, ha rappresentato SASPO al vertice della tavola rotonda di Parigi sull'olio di palma sostenibile.

  • In 2020, DAP ha ricevuto il punteggio di 15.5 su 22 nella scheda internazionale WWF Palm Oil Buyers Scorecard (https://palmoilscorecard.panda.org/). È la società con il punteggio più alto di 16 Le società asiatiche valutate e si trovano nel primo trimestre su 173 aziende valutate a livello globale.

La strategia del DAP è stata dettagliata dal WWF in uno dei suoi casi di studio, disponibile sul link sopra.

 

Grafico WWF

 

Testimonianze

"La leadership di DAP in SASPO - come membro fondatore e parte del Consiglio di amministrazione - è stata fondamentale per aumentare la consapevolezza e lo sviluppo di capacità tra le imprese di Singapore per procurarsi olio di palma sostenibile. In particolare, DAP è stato un modello per le altre PMI in Asia, dimostrando i suoi impegni attraverso azioni di grande impatto ".
Aqeela Samat, Segreteria SASPO / WWF-Singapore.

 

Un caso di studio sull'olio di palma sostenibile di
Denis Asia Pacific Pte Ltd (marchio Ayam)

Approccio e risultati chiave

In 2015, la Haze di Singapore è stata un campanello d'allarme per molte aziende e, soprattutto, per i consumatori. Ma Denis Asia Pacific Pte Ltd (Ayam Brand ™) ha implementato una politica di "uso responsabile" dell'olio di palma da 2011.

In 2017,99.5% dell'olio di palma utilizzato da Ayam Brand ™ era certificato Roundtable on Sustainable Palm Oil (RSPO). Abbiamo raggiunto 99.75% in 2019, attraverso una combinazione di crediti di prenotazione e rivendicazione (47%) e olio di palma segregato (53%). Acquistiamo anche crediti Book & Claim per coprire tutti i nostri acquisti di frutti di palma sfusi che utilizziamo per produrre una base di curry per il mercato africano. Raggiungeremo 100% Certificazione RSPO entro la fine del 2020, nonostante il COVID crisi.

Su iniziativa del WWF, Ayam Brand ™ è tra i membri fondatori di Support Asia for Sustainable Palm Oil (SASPO). L'obiettivo di questa organizzazione è di rendere l'olio di palma sostenibile la norma e l'olio di palma insostenibile l'eccezione in Asia.

Blocchi stradali e soluzioni

Gli azionisti dell'azienda (la famiglia Denis) hanno abbracciato il viaggio verso la sostenibilità in quanto si è trattato sia di una transizione naturale che di un adattamento dei valori storici del Gruppo al mondo di oggi.

Per passare all'olio di palma sostenibile, i nostri stabilimenti hanno effettuato due investimenti principali: 1) un serbatoio dedicato allo stock di olio di palma sostenibile, che viene acquistato in quantità maggiori rispetto alla palma non certificata al fine di soddisfare i requisiti minimi di ordine e tracciabilità e 2) il processo di certificazione RSPO.

Anche la certificazione RSPO è stata una sfida per i nostri stabilimenti. È stato difficile comprendere tutti i requisiti per la certificazione, ma siamo stati aiutati dal WWF Singapore e dal nostro lavoro in SASPO.

Un'altra difficoltà è stata chiudere le rimanenti 0.5% gap per fonte 100% olio di palma certificato. Nonostante i nostri sforzi per aiutare un fornitore a passare all'olio di palma sostenibile, non siamo riusciti a raggiungere questo obiettivo. L'unica opzione rimanente era passare a un altro fornitore.

Alcuni dei nostri clienti, in particolare per la produzione di alimenti africani, non sono in grado o disposti a pagare il costo aggiuntivo dell'olio di palma sostenibile. In questo caso, il nostro Gruppo ha deciso di sostenere questo costo e di ridurre il nostro margine da raggiungere 100% sostenibilità.

Post-2020 Piani di azione

Ayam Brand ™ ha ricevuto un punteggio di 15.5 su 22 sul 2020 Scorecard acquirenti olio di palma WWF. Eravamo la società con il punteggio più alto di 15 Società asiatiche valutate e presenti nel primo trimestre di 173 le aziende valutano a livello globale, pur essendo un'impresa di medie dimensioni.

Continueremo a perseguire i nostri sforzi con SASPO per promuovere l'olio di palma sostenibile. Un recente studio condotto da IPSOS mostra che la consapevolezza delle problematiche ambientali e sociali legate all'olio di palma rimane bassa. L'obiettivo di SASPO nel rendere le persone più sensibili a questo argomento sarà un fattore chiave del cambiamento.

Efficace da 2020, manterremo 100% Certificazione RSPO nella nostra produzione. Intendiamo inoltre aumentare la nostra quota di olio di palma segregato e acquisteremo crediti Book & Claim solo quando non sarà disponibile una soluzione migliore.

La politica dell'olio di palma Ayam Brand ™ dimostra che è possibile per le aziende di medie dimensioni sviluppare e attuare politiche sostenibili e responsabili.

Consapevolezza

ESG è una questione che dovrebbe essere condivisa e approvata da tutti i dipendenti di un'azienda indipendentemente dalla loro occupazione o posizione. Dall'implementazione della nostra iscrizione al Global Compact delle Nazioni Unite e dalla nostra politica ESG, abbiamo organizzato eventi per aumentare la consapevolezza ambientale di tutti i nostri dipendenti.

La maggior parte dei nostri consueti e apprezzati eventi di sensibilizzazione come le settimane dell'ambiente e i pranzi del Green Monday sono stati cancellati 2020 a causa delle regole di allontanamento sociale imposte dal Covid-19 situazione. Riprenderanno quando le autorità sanitarie dei paesi interessati decideranno che è sicuro farlo.

Concorso Green Office

Concorso Green Office

La condivisione di buone pratiche e la creazione di uno spirito competitivo sono gli obiettivi principali del nostro Green Office Competition. La partecipazione e l'impegno del personale sono stati al di sopra delle nostre aspettative. Il nostro ufficio in Thailandia ha preso l'iniziativa di questa campagna con numerose azioni intraprese. Sono stati i primi ad attuare le attività del Green Monday (fare riferimento al capitolo precedente) prima che l'idea si diffondesse alle altre società del Gruppo. Hanno usato posate ecologiche e ad ogni membro del personale è stata data una cannuccia di acciaio inossidabile. Hanno ridotto il consumo di carta di 22% in 2019 organizzando una competizione tra il personale. Hanno cambiato le loro teste di spruzzatura del rubinetto con unità più efficienti. Hanno raccolto plastica da donare alle organizzazioni per il riciclaggio. Hanno rivisto le impostazioni del condizionatore per temperatura e tempo di funzionamento. Hanno anche utilizzato imballaggi ecologici per le fiere alimentari.

Naturalmente, hanno vinto il 2019 concorrenza.

Quest'anno la competizione è in pieno svolgimento. Molti uffici sono ora passati a prodotti per la pulizia ecologici. A causa della pandemia Covid-19, le attività della Giornata della Terra sono state condotte virtualmente quest'anno, facendo un pranzo verde, condividendo contenuti sulla protezione ambientale o organizzando quiz online sulla conoscenza dell'ambiente. Il nostro ufficio a Kuala Lumpur, già Green Building certificato, è stato particolarmente attivo quest'anno. Hanno prodotto un enzima organico dai rifiuti alimentari per le loro piante e un fertilizzante dai fondi di caffè. Mantengono il personale coinvolto grazie alla comunicazione regolare sull'ambiente. Recentemente hanno preso l'iniziativa di visitare 2 impianti di riciclaggio dei rifiuti per comprendere meglio i dettagli di questo aspetto ambientale.

Quest'anno la digitalizzazione è un tema di tendenza, con molte iniziative lanciate per smettere di usare la carta: applicazioni di e-leave, firme elettroniche, audit a distanza, moduli giornalieri riutilizzabili ecc.

La gestione dei rifiuti è ormai ampiamente praticata e alcuni uffici organizzano donazioni di apparecchiature IT e altri rifiuti che possono avere una seconda vita. Questa semplice azione è un buon modo per coinvolgere il nostro personale mostrando loro i benefici diretti della segregazione dei rifiuti.

Le seguenti immagini mostrano lo sforzo compiuto dai nostri team di ufficio per sensibilizzare in modo amichevole, responsabile e collaborativo.

 

DAP in azione Iniziative ambientali

 
 
 

La nostra gente

La strategia HR di DAP consiste nell'attrarre, motivare, formare e trattenere dipendenti di qualità al fine di costruire insieme a loro un modello di business redditizio, durevole e sostenibile.

Risorse umane

La creazione di valore per i dipendenti è una parte importante della nostra visione aziendale. DAP ritiene che i nostri dipendenti svolgano il ruolo principale di guidare l'azienda e determinarne il successo.

Ci impegniamo a costruire un'organizzazione con un ambiente rispettoso e onesto per i nostri dipendenti, creando valore per i clienti e le parti interessate.

La diversità e l'uguaglianza di genere sono da sempre i valori fondamentali del Gruppo. I nostri dipendenti provengono da diversi contesti culturali ed etnici. Ci impegniamo a creare un ambiente di lavoro equo e inclusivo, in cui a tutti i dipendenti siano offerte pari opportunità di apprendimento e sviluppo. Le assunzioni e le ricompense sono strettamente basate su merito, lealtà e fiducia.

Alla fine di giugno 2020, DAP impiegato 1,705 persone contro 1,626 persone alla fine di giugno 2019, dopo aver incorporato gli uffici nella Grande Cina (Cina e Hong Kong SAR). 93% dei contratti di lavoro sono a tempo pieno. 6% sono contratti temporanei e ce ne sono solo 4 contratti part time per l'intera azienda.

I lavoratori, che si trovano principalmente nel sito di Taiping, Malesia e Bet Cat Town, Vietnam, rappresentano 84% delle nostre persone, mentre i dirigenti e il management rappresentano 5% rispettivamente.

Occupazione DAP

Diagramma dell'occupazione DAP

Le donne e le varie fasce d'età hanno una giusta rappresentanza nell'organizzazione. Le donne rappresentano in media 70% di tutti i nostri dipendenti. C'è un aumento della rappresentanza femminile di 2% e 1% rispettivamente nella categoria Management ed Executive.

Con un significativo +2% di donne in Management e il reclutamento di diverse donne per posti chiave in 2020, DAP è solo 3% lontano da un equilibrio di genere anche nel Management.

DAP Uguaglianza di genere

Grafico DAP sull'uguaglianza di genere

Lo sviluppo dei dipendenti continua a essere un obiettivo strategico per DAP. Il nostro impegno è creare un ambiente in cui i dipendenti possano sviluppare tutto il loro potenziale. L'aggiornamento continuo delle competenze e delle conoscenze dei dipendenti è necessario per innovare, lavorare in sicurezza e servire meglio i clienti. Fornire opportunità di formazione regolare è importante anche per la motivazione dei dipendenti. Alla fine di giugno 2020, Aveva fornito DAP 15,358 ore di formazione per l'anno. Ciò rappresenta una media di 9 ore per membro del personale. Il grafico seguente mostra un'equa distribuzione delle ore di formazione all'interno di tutte le categorie di dipendenti.

Si registra una diminuzione delle ore di formazione per ciascun membro del personale rispetto allo scorso anno. Ciò è in gran parte dovuto ai vincoli creati da Covid-19 pandemia in 2020 per cui l'apprendimento in classe è stato scoraggiato per prevenire un potenziale rischio di infezione tra i tirocinanti.

Ore di formazione per categoria di personale

Grafico delle ore di formazione per categoria di personale

Alla fine di giugno 2020, il numero annuale di foglie MC era 10,339 giorni: una media di 6 giorni per dipendente. Rispetto ai dati dell'anno precedente, si registra un miglioramento della salute complessiva dei dipendenti con una riduzione del 1.3 Giorni di ferie MC presi per dipendente. Il numero medio di giorni varia in base alla categoria. Essendo produttori di alimenti, i siti di produzione hanno regole rigide per proteggere la produzione da qualsiasi contaminazione.

Dal 2019, Il sito produttivo e logistico di Taiping, principale datore di lavoro del Gruppo, dispone di una propria clinica interna per fornire una migliore protezione medica a tutti i suoi dipendenti.

Testimonianze

'' Essendo nuovo nel Gruppo, è sorprendente sentire il tono che i leader esecutivi usano sull'integrità e l'etica. Li enfatizzano ed evidenziano ad ogni turno; incorporandoli nel nostro report ESG, assumendo un impegno nei confronti dei nostri clienti e stakeholder. La diversità e l'uguaglianza di genere sono stati i nostri valori fondamentali ed è incoraggiante vedere che lo siamo solo 3% lontano dall'equilibrio di genere nella categoria Management. Confido che possiamo lavorare insieme per promuovere meglio la diversità e l'uguaglianza di genere sul posto di lavoro. ''
Sig.ra Serena Lee, responsabile delle risorse umane

 

Salute e sicurezza sul posto di lavoro

Giorni di infortunio equivalenti

Grafico dei giorni di infortunio equivalenti

Per il periodo da luglio 2018 fino a giugno 2019, abbiamo avuto 1,620 giorni di infortunio, per il periodo da luglio 2019 fino a giugno 2020, abbiamo avuto 744 giorni di infortunio, compreso 295 giorni di infortunio all'interno della nostra sede e 449 giorni di infortunio causati da incidenti stradali in itinere.

Rispetto al periodo precedente: abbiamo ridotto il numero totale di giorni di infortunio di 54%. Si tratta di un importante passo avanti, ottenuto attraverso varie strade descritte di seguito. La restrizione alla circolazione dovuta alla situazione Covid può aver contribuito a questi dati incoraggianti. Tuttavia, speriamo che questo nuovo tappo possa diventare il nostro riferimento in futuro. Il nostro prossimo rapporto mostrerà come intendiamo mantenere questi buoni risultati. Siamo consapevoli che il monitoraggio dei giorni di infortunio non è sufficiente per valutare le nostre prestazioni in termini di salute e sicurezza. Questo indicatore di ritardo è solo un'indicazione di un evento già accaduto. Il prossimo anno condivideremo una nuova serie di indicatori principali che sveleranno il nostro approccio proattivo.

Sono state avviate numerose azioni per migliorare le condizioni di sicurezza nei nostri stabilimenti. Il pavimento dei nostri locali di preparazione è stato modificato per evitare scivolamenti. Siamo riusciti a trovare un rivestimento per pavimenti adatto che garantisse sia l'igiene alimentare che la sicurezza per i nostri lavoratori, il che era una sfida poiché i pavimenti delle fabbriche devono essere puliti continuamente e quindi rimanere bagnati la maggior parte del tempo.

Prossimità e reattività sono importanti per quanto riguarda il pronto soccorso. L'anno scorso abbiamo deciso di costruire una clinica interna per i nostri tre principali siti di produzione e logistica. Questo nuovo servizio ci consente di rispondere rapidamente a esigenze mediche o infortuni; i professionisti sono in grado di effettuare diagnosi corrette e, quando necessario, indirizzare senza indugio ogni caso ad un medico specialista.

Un importante miglioramento lo scorso anno è stata l'implementazione di un Dipartimento Ambiente, Salute e Sicurezza (EHS) nella nostra organizzazione. Anche se le risorse esistevano già per queste singole aree, raggrupparle e organizzarle in un nuovo dipartimento ci ha permesso di formalizzare le nostre pratiche. L'obiettivo è anche quello di raggiungere un livello più alto di competenza in questo campo e di migliorare i nostri risultati. Questo team è stato rafforzato con l'assunzione di un ulteriore responsabile per la salute e la sicurezza e un assistente alla sicurezza in ciascuno dei nostri due stabilimenti principali.

I-Auditor Per monitorare completamente le nostre azioni in materia di salute e sicurezza, siamo assistiti da un software di ispezione online, denominato iAuditor. Questo ci aiuta a creare la nostra lista di controllo di audit, a condurre ispezioni utilizzando tablet dal vivo sul campo e a generare automaticamente report e statistiche. L'efficienza del team è quindi notevolmente aumentata, consentendo loro di trascorrere più tempo sul campo.

 

In 2 anni, abbiamo condotto più di 300 ispezioni e identificato più di 700 problemi che sono stati risolti e idee di miglioramento che sono state implementate.

Per quanto riguarda la sicurezza stradale, la nostra influenza è limitata ma cerchiamo di mantenere i nostri lavoratori consapevoli del rischio della guida. Il numero di incidenti stradali in Malesia è elevato e il cambiamento comportamentale tra motociclette e giovani è una sfida. Abbiamo recentemente lanciato un programma di sicurezza per sensibilizzare i nostri lavoratori. Covid-19 ha rallentato le nostre attività di formazione e sensibilizzazione, ma presenteremo maggiori dettagli su questo programma di sicurezza stradale nella nostra prossima relazione.

I nostri uffici sono ora dotati di CO2 contatori che ci avvisano quando la qualità dell'aria non è ottimale. Prima di Covid, siamo rimasti sorpresi dagli alti valori di CO2 misurazioni nelle sale riunioni. Ciò era dovuto all'elevato numero di persone in luoghi ristretti durante l'orario di lavoro. Abbiamo intrapreso azioni correttive e installato la ventilazione dell'aria negli uffici e nelle stanze problematiche. Il benessere del nostro personale è migliorato e con esso la loro produttività.

BizSafe 3 Singapore

A maggio 2019, sia Denis Asia Pacific (DAP) che Clouet Trading (consociata interamente controllata da DAP) hanno ottenuto BizSafe Level 3 certificazione da parte del Consiglio per la sicurezza e la salute sul posto di lavoro di Singapore.

Il progetto BizSafe 3 Il certificato viene assegnato alle organizzazioni che dimostrano l'impegno del management di alto livello e la partecipazione alla creazione di un ambiente di lavoro sano e sicuro per i propri dipendenti. Ciò implica la definizione di una politica aziendale sulla sicurezza e la salute sul lavoro e l'attuazione di programmi per migliorare continuamente le pratiche di sicurezza e salute nei suoi luoghi di lavoro.

Il progetto BizSafe 3 certificato è ampiamente riconosciuto dalle aziende e dalle agenzie governative come indicatore di una buona organizzazione con cui condurre affari. Infatti, ci era già stato chiesto da alcuni potenziali clienti di dichiarare il ns BizSafe stato di certificazione come considerazione nel fare affari con loro.

In entrambi gli uffici Denis Asia Pacific e Clouet Trading, abbiamo formato un team di sicurezza e salute sul posto di lavoro (WSH) che comprende membri di diversi dipartimenti. Il team è guidato da un membro del personale direttivo e si riunisce regolarmente per garantire che tutte le questioni di sicurezza e salute siano strettamente monitorate e rispettate.

  • Tutti i membri del team WSH hanno partecipato alla formazione richiesta e sono pienamente certificati per svolgere i loro ruoli con competenza.
  • Il team WSH ha condotto regolari valutazioni dei rischi dei nostri siti di lavoro e dei processi operativi e ha implementato procedure di lavoro sicure per eliminare o ridurre al minimo i rischi nel nostro posto di lavoro.
  • Aggiornamenti e comunicazioni regolari in materia di sicurezza e salute sono stati pubblicati su bacheche per sensibilizzare il nostro personale e garantire il rispetto delle buone pratiche.
  • Una serie di 10 Sono stati prodotti e distribuiti al nostro personale video di e-learning relativi a varie questioni di sicurezza e salute, che sono stati distribuiti al nostro personale per garantire che tutti esercitino e adottino un ambiente di lavoro sicuro.
  • Sono state condotte esercitazioni antincendio ed esercitazioni di evacuazione per preparare il nostro personale in caso di emergenza.
  • Inoltre, abbiamo un team interno di soccorritori certificati per rispondere rapidamente a lesioni o malattie nei nostri luoghi di lavoro prima dell'arrivo dell'assistenza medica.

La sicurezza e la salute dei dipendenti sono della massima importanza nel Gruppo Denis e questo rimarrà sempre una priorità fondamentale nella nostra cultura organizzativa e pratiche di lavoro.

MyKenzen

MyKenzen è una società di consulenza sui servizi nutrizionali sviluppata da Denis Group a Singapore che aiuta individui, entità aziendali, consigli di amministrazione, industrie di servizi alimentari e manifatturieri e il pubblico a promuovere la salute e il benessere generale.

MyKenzen estende i suoi sforzi nella promozione di una buona consapevolezza alimentare e di attività fisiche regolari per i dipendenti delle aziende sotto DAP.

Alcuni esempi di queste iniziative: A Singapore, i dipendenti ricevono settimanalmente un pezzo di frutta fresca, insieme a una nota elettronica informativa sui benefici di questo frutto specifico. I membri del personale sono inoltre incoraggiati a partecipare a passeggiate nei parchi intorno all'ufficio per fare più esercizio fisico. In Thailandia, i dipendenti hanno insieme un pranzo vegetariano settimanale sponsorizzato dall'azienda, nell'ambito di un'iniziativa denominata "Green Monday".

Tutte queste iniziative sono state sospese o adattate durante il Covid per conformarsi ai protocolli e ai regolamenti implementati durante le varie fasi della risposta governativa alla pandemia.

Covid-19 Risposta

Con l'inizio della pandemia di Coronavirus in 2020, era fondamentale per la nostra azienda rispondere prontamente per prendersi cura della sicurezza, salute e benessere dei nostri dipendenti e allo stesso tempo garantire la continuità aziendale.

Nei nostri stabilimenti di produzione abbiamo implementato integralmente protocolli per proteggere i nostri dipendenti. Distanziamento fisico, maschere per il viso e lavaggio delle mani fanno ormai parte delle nostre operazioni quotidiane. Sono stati necessari diversi adeguamenti nel nostro reparto di produzione per proteggere i nostri dipendenti. Ad esempio, abbiamo suddiviso la nostra linea di produzione con barriere fisiche disinfettate regolarmente. Abbiamo scaglionato i nostri orari per evitare concentrazioni di persone nella stessa area nello stesso momento. Tutte le aree comuni sono igienizzate 3 volte al giorno e disinfettante per le mani è disponibile nelle posizioni chiave. L'accesso ai nostri locali è strettamente controllato e limitato all'essenziale. Abbiamo condotto la ricerca dei contatti in molte occasioni in cui un dipendente era considerato a rischio.

Fortunatamente, non ne abbiamo rilevato nessuno Covid-19 tra il nostro staff di produzione. Consapevoli che potrebbe accadere in qualsiasi momento, abbiamo sviluppato una procedura di emergenza per essere preparati a questo scenario.

Nei nostri uffici e magazzini in tutta la regione del sud-est asiatico, vengono implementati protocolli rigorosi per garantire una distanza sicura tra il personale e pratiche igieniche pulite vengono eseguite quotidianamente. Per il nostro personale sono forniti dispositivi di protezione individuale come schermi per il viso, guanti, maschere e disinfettanti per le mani. Le ore scaglionate, le rotazioni del team e l'organizzazione del lavoro da casa sono alcune misure implementate per il personale dell'ufficio per consentire il pendolarismo nelle ore non di punta gestendo al contempo il numero di personale che lavora in ufficio.

Ai dipendenti vengono forniti anche integratori di frutta e vitamina C per aiutare a costruire l'immunità. Il nostro nutrizionista di MyKenzen ha condiviso con i dipendenti ricette sane e gustose, caratterizzate dai nostri prodotti. Programmi come Cardio Workout e Calligraphy sono stati condotti tramite Zoom per mantenere il personale impegnato mentre lavorava da casa.

Inoltre, comitati come il Covid-19 Comitato di gestione sicura, team di risposta alle emergenze e Covid-19 Il Comitato per la pianificazione della continuità operativa è stato rapidamente formato per incontrarsi regolarmente per discutere e raccogliere idee per garantire la sicurezza del nostro personale, nel rispetto della legislazione locale raccomandata.

Covid-19 continuerà a influenzare le nostre attività in 2021 e continueremo a fare tutto quanto in nostro potere per proteggere i nostri dipendenti, le loro famiglie e la comunità.

 

I nostri consumatori

Cerchiamo di offrire ai nostri consumatori enormi vantaggi che vanno oltre l'inasprimento delle normative mondiali e le normali aspettative dei consumatori.

Etichette pulite

In qualità di produttore e operatore di mercato alimentare, miriamo a produrre e distribuire prodotti che siano il più vicino possibile a 100% naturale possibile.

Usiamo gli additivi solo quando non è possibile farne a meno.

La nostra promessa è che il nostro marchio di punta Ayam Brand ™ dovrebbe essere sinonimo di etichette pulite, il che significa:

  • una breve e onesta lista degli ingredienti
  • OGM-Free
  • Senza conservanti
  • Senza MSG
  • Senza grassi trans

In 2018, abbiamo rafforzato i requisiti di cui sopra con una nuova politica, denominata "Green Labels".

A seconda del mercato, in giro 350 a 400 gli additivi sono legalmente autorizzati per essere utilizzati per alimenti. Abbiamo ridotto il numero di additivi fino a circa cento, selezionando solo gli additivi con una reputazione incontaminata.

Con questa iniziativa, riteniamo che stiamo aprendo la strada a prodotti alimentari di massa che siano più naturali, più sicuri e più sani.

mercurio

Il tonno in scatola è una delle linee principali delle nostre gamme di prodotti. Godiamo di una quota di mercato significativa in Malesia, Singapore e Brunei. La presenza di mercurio nei pesci pelagici è una delle principali preoccupazioni dei consumatori di tonno.

Consideriamo nostro dovere informare i consumatori e fornire loro la massima tranquillità quando consumano tonno con i nostri marchi. Abbiamo quindi, da luglio 2016, ha inviato ogni lotto della nostra produzione di tonno per l'analisi del mercurio da un laboratorio indipendente.

Da luglio 2016 a ottobre 2020, abbiamo avuto 3,717 lotti di tonno in scatola testati.

  • Mercurio non è stato rilevato o non era quantificabile in 99.8 % dei lotti. (Il limite di rilevamento è 0.04 ppm e quantificazione 0.13 ppm).

  • 0.2% dei lotti avevano un livello di mercurio compreso tra 0.13 ppm a 0.17 ppm.

Rigide normative in tutto il mondo fissano un limite di 0.5 ppm di mercurio etilico. Come previsto, i nostri consumatori possono continuare a gustare il nostro tonno in scatola senza alcuna preoccupazione per il mercurio.

Per quanto ne sappiamo, rimaniamo l'unico marchio di tonno del mercato di massa al mondo a controllare tutta la sua produzione di tonno per il mercurio, nonostante questo sia classificato come la principale preoccupazione dei consumatori di tonno.

Radioattività

Siamo consapevoli che la radioattività dei pesci pelagici potrebbe essere un problema per alcuni dei nostri consumatori. Anche se questa preoccupazione è in qualche modo irrazionale per i professionisti, riteniamo nostro dovere rassicurare i consumatori quando necessario.

Per risolvere questo problema, testiamo campioni di ogni singola partita di sardine e sgombri. Alla fine di ottobre 2020, abbiamo testato 6,000 lotti. Tutti i test hanno mostrato livelli di radiazioni non quantificabili.

Ciò significa quindi che tutti i risultati delle analisi sono stati costantemente negativi e che i consumatori possono essere certi che il pesce prodotto con i nostri marchi è monitorato e non è stato esposto a inquinamento radioattivo.

BPA

BPA sta per bisfenolo A. BPA è una sostanza chimica industriale che è stata utilizzata per produrre alcune plastiche e resine sin dal 1960s. Il BPA si trova nelle plastiche in policarbonato e nelle resine epossidiche. Le plastiche in policarbonato sono spesso utilizzate in contenitori che conservano cibi e bevande.

Dall' 2011, Il bisfenolo A è stato vietato nella composizione della plastica per i biberon a causa della preoccupazione che il composto potesse agire come un disgregatore ormonale.

In 2019, La Francia è andata oltre e il BPA è stato vietato in tutti gli imballaggi che venivano a contatto con gli alimenti, comprese le lattine.

Mentre cerchiamo di seguire rigorose normative alimentari globali, DAP lo ha fatto da allora 2015 (e sotto il numero di pegno 5 in 2017), ha lavorato all'implementazione di fodere BPA-FREE in tutte le sue lattine. È un lavoro lungo, noioso e impegnativo con test di invecchiamento in tempo reale, per assicurarsi che il nuovo rivestimento sia migliore e più sicuro del rivestimento esistente.

Siamo stati in grado di introdurre fodere BPA-FREE in lattine per tutte le sarde e sgombri in salsa di pomodoro, nonché la nostra gamma di prodotti al cocco.

La maggior parte delle nostre scatole di tonno oggi sono prodotte con BPA-FREE fodere e abbiamo in programma di introdurlo per altri prodotti durante 2021.

In 2020, una manciata molto limitata di prodotti rimane con rivestimenti contenenti BPA poiché il loro test di invecchiamento in tempo reale non è stato conclusivo. Il team di ricerca e sviluppo continuerà a lavorare su questi prodotti e il loro elenco sarà pubblicato nel prossimo rapporto per ottenere la massima trasparenza.

L'elenco dei prodotti che non sono ancora prodotti in lattine con fodere BPA-FREE in 2020 è il seguente:

  • Orzo

  • Crema di mais e mais in salamoia

  • La gamma di Fagioli

  • 5 ricette di tonno in scatola:

    (160g Tonno al curry malese, 160g Tonno Pomodoro Peperoncino, 160g Tonno al Pepe Nero, 95g Tonno al Peperoncino, 95g Deli Tonno Naturale)

 

Our world

Le aziende DAP sono sempre state vicine alla comunità. Le nostre aziende hanno partecipato per molti anni a diverse attività sociali e di beneficenza con partner locali. Ci sono molti esempi di questo.

Campagna di assistenza comunitaria

Mangiare è un bisogno umano fondamentale. In qualità di produttore di alimenti e operatore di mercato, il nostro ovvio dovere è fornire alle persone vulnerabili nelle nostre immediate vicinanze cibo sano e di qualità.

Attraverso i suoi programmi di responsabilità sociale d'impresa di lunga durata, Ayam Brand ™ ha contribuito più di 2 milioni di pasti sani per beneficenza, fornendo cibo nutriente a più di 21,800 persone da 524 organizzazioni di beneficenza e ONG nel passato 12 anni. Covid-19 cambiato drasticamente i nostri piani per il nostro 13th campagna annuale Ayam Brand Community Care. Dovevamo essere agili e pensare fuori dagli schemi per offrire una grande campagna CSR nonostante i limiti di Covid-19. Di seguito è riportato un riepilogo delle nostre azioni condotte in Malesia.

Fase 1 Contributo a Frontliner al Sungai Buloh Hospital

  • In vista del COVID-19 scoppio, abbiamo donato 9,600 dei nostri prodotti in scatola all'ospedale Sungai Buloh per distribuirli tra i frontliner in segno di apprezzamento per il loro sacrificio e dedizione.

Fase 2 Dispensa alimentare comunitaria Ayam Brand ™ per case di beneficenza

  • '' PRENDI CI CHE TI SERVE, LASCI QUELLO CHE PUOI ''. Aiutiamo le associazioni di beneficenza e le autorizziamo ad aiutare le comunità circostanti. 13 case di beneficenza e un rifugio per senzatetto sono stati selezionati in ogni stato malese. Tutti riceveranno un 2 mesi di contributo per la fornitura dei prodotti Ayam Brand ™ per i propri residenti.

  • Nel frattempo, in termini di dispensa alimentare comunitaria Ayam Brand ™, Ayam Brand ™ aiuta le case di beneficenza ad essere un punto focale per le donazioni essendo l'ospite di una dispensa alimentare comunitaria. Le case di beneficenza diventano amministratori e hanno il compito di rifornire i prodotti Ayam Brand ™ e di aggiornarci sui contributi o sulla condivisione con la comunità. Questa dispensa sarà presentata come una "cremagliera" dipinta nei colori rosso e giallo tipici di Ayam e collocata all'aperto. I membri della comunità che vivono nelle vicinanze sono invitati a prendere da questo rack se necessario. Il pubblico può anche contribuire con prodotti alimentari e posizionarli sullo scaffale. I membri della comunità possono anche fare "scambi", ad esempio, forniscono qualcosa di commestibile come i biscotti in cambio di una lattina di prodotti Ayam Brand ™.

Fase 3 Open House con Charity Homes - Cook by Influencer

  • Ci stiamo impegnando con blogger o influencer locali per sviluppare e preparare un piatto o una ricetta a casa loro e loro consegneranno il piatto a case di beneficenza per Open House (durante il mese successivo al Ramadan). Ayam Brand ™ fornirà prodotti ai blogger o influencer locali in ogni stato.

  • L'intero viaggio dalla preparazione del piatto alla spedizione alle case di beneficenza sarà registrato da blogger o influencer e sarà condiviso sulla loro piattaforma digitale tramite l'hashtag #AyamBersamamu.

Fase 4 Donazione a Orang Asli (aborigeni)

  • Durante Covid-19, Le attività di CSR sono state estese per raggiungere gli Orang Asli. Stiamo donando prodotti alle comunità remote di Orang Asli in quattro stati: Selangor, Pahang, Perak e Johor. Ogni famiglia di Orang Asli otterrà 27 lattine di prodotti Ayam Brand ™ nella nostra shopping bag Ayam Brand ™ e sacchetti di carta.

Portale E-charity del marchio Ayam

Lo scopo di questo portale è consentire a più persone di aiutare le comunità bisognose utilizzando la comodità degli ordini online.

Il portale Ayam Brand E-charity è stato progettato per facilitare le donazioni di cibo in Malesia come primo mercato a intraprendere questa iniziativa con chiari vantaggi:

  • prezzo con 15% sconto. Le donazioni sono in cartoni.

  • consegna gratuita alle case di beneficenza all'interno 10 giorni lavorativi

  • pieno utilizzo delle donazioni (nessuna gestione, nessuna spesa finanziaria e nessuna gestione / trasporto).

  • quantità calcolate in base alle reali esigenze elencate dalle case di beneficenza. www.ayambrand.com.my/e-charity.

Il pubblico può scegliere quanti prodotti desidera contribuire alle case di beneficenza registrate presso il Department of Social Welfare Malaysia e il Registrar of Societies. Solo le case di beneficenza valide registrate possono beneficiare di questo programma. Le attività del sito web hanno dovuto, purtroppo, essere temporaneamente sospese durante Covid.

Partecipazione all'evento

Il nostro personale è fortemente motivato a partecipare frequentemente alla vita sociale e di beneficenza della sua comunità. Anziché elencare tutte le iniziative, abbiamo selezionato alcuni esempi, rappresentativi di questo impegno:

  • Il nostro staff in Australia ha partecipato alla Coleman Greig Challenge per raccogliere fondi per tre fantastici enti di beneficenza: la St Gabriel's School, il Royal Institute for Deaf and Blind Children e la Westmead Hospital Foundation. Tutti i fondi raccolti sosterranno i bambini con bisogni speciali e l'assistenza ai neonati. In ottobre 2019, hanno ospitato un evento di raccolta fondi al curry per sostenere il Great Australian Curry. Il personale ha cucinato il loro curry preferito e donato a questa causa. Tutti i proventi sono stati destinati ad aiutare le famiglie in Asia a sfuggire alla povertà.

  • In Thailandia, il nostro ufficio dona regolarmente prodotti a diverse organizzazioni, come:

    • l'ospedale Bannang Sata nella provincia di Yala;

    • il tempio Wat Phra Bat Nam Phu nella provincia di Lop Buri;

    • gli Scholars of Sustenance Thailand;

    • il Ministero per lo sviluppo sociale e la sicurezza umana, per 10 cucine centrali in tutta Bangkok e nei sobborghi, nonché ristoranti volontari sotto la Thai Restaurant Association. Questo cibo viene distribuito alle persone colpite da Covid-19 e personale medico.

  • A Hong-Kong, il nostro team ha organizzato una campagna di pulizia della spiaggia di mezza giornata. Dotati di sacchi della spazzatura biodegradabili e guanti di cotone lavabili / riutilizzabili, sono andati ad Approach Beach per raccogliere rifiuti e detriti marini.

  • In Cina, abbiamo continuato la nostra partnership di beneficenza con Tmall Flagship Stores:

    • Ayam Brand ™ contribuisce 0.1 CNY per ogni vendita nei negozi Tmall in un programma per fornire pranzi sani gratuiti per gli studenti delle scuole rurali in 94 scuole in tutta la Cina.

    • Alce Nero ™ contribuisce 0.1 CNY per ogni vendita nei negozi Tmall in un programma per fornire sostegno all'istruzione e all'assicurazione sanitaria per le donne nelle aree povere.

    Inoltre, da allora 2019, il nostro ufficio di Pechino continua a sostenere un programma donando 200 articoli del marchio Ayam e dei prodotti Alce Nero ogni tre mesi a un'organizzazione di beneficenza per bambini (RengYi House). Infine, continuiamo la nostra sponsorizzazione in Sri Lanka con il programma Child Sponsorship di World Vision. Aiutiamo sia il bambino sponsorizzato che gli altri bambini della comunità a godere di buona salute, ricevere istruzione, assistenza e protezione contribuendo nel contempo a rendere la loro comunità un posto migliore in cui vivere.

  • In Indonesia sono state organizzate diverse donazioni, tra le altre per le vittime del terremoto di Banten e per il personale medico.

  • A Singapore, forniamo prezzi scontati per Food from the Heart for Ayam Brand Baked Beans and Whole Kernel Corn come parte della distribuzione mensile del Community Food Pack. Abbiamo anche distribuito cioccolatini Baci a 7 su 9 degli ospedali pubblici per acuti a Singapore per mostrare il nostro apprezzamento ai lavoratori in prima linea durante il picco della pandemia di Covid.

  • Nel Borneo, nientemeno che 191 sono stati organizzati eventi, come una campagna per la donazione di sangue, un concorso di colorazione per bambini, eventi sportivi, visite all'orfanotrofio e gare di cucina.

  • Il personale delle nostre fabbriche e uffici partecipa spesso alle sessioni di donazione di sangue.

Alcune di queste attività sono mostrate nelle immagini seguenti.

 

DAP in azione

 
 

Iniziative sociali

 
 
 
 

Governance ed etica

DAP ha una reputazione eccellente per governance ed etica, costruita con coerenza e determinazione nel corso della sua lunga storia aziendale. La società intende impegnarsi a rispettare i più elevati standard etici e professionali e anche a integrare i nuovi requisiti di governance ed etica man mano che il mondo avanza verso maggiore trasparenza, complessità e globalizzazione.

Nel nostro Master Plan ESG biennale 2020 e 2021, La gestione del DAP si concentrerà sull'armonizzazione regionale delle migliori pratiche, una migliore consapevolezza dell'uguaglianza di genere e la lotta alla corruzione e alla concussione.

Governance LPI

DAP, comprese le sue controllate e collegate, si impegna a rispettare le più elevate pratiche di governo societario.

Il Consiglio di amministrazione di Denis Asia Pacific Pte Ltd è composto da dieci membri, incluso il Presidente, con la responsabilità generale dell'approvazione di piani strategici, budget, investimenti e risultati finanziari e del supporto degli amministratori delegati del Gruppo responsabili delle operazioni di bilancio. Nell'ambito del proprio impegno nei confronti delle migliori pratiche, la Società presta particolare attenzione alla composizione del Consiglio e alla sua guida, al ruolo e alla responsabilità degli Amministratori, all'accesso alle informazioni e allo svolgimento delle assemblee degli azionisti.

Internamente, è in atto un Comitato di audit, che riferisce al Consiglio di amministrazione, con la responsabilità di esaminare i piani di audit con i revisori interni ed esterni, di consolidare i conti certificati, di eseguire audit interni e di indagare su qualsiasi questione relativa al sistema di controllo interno della Società.

Tre consiglieri di Denis Asia Pacific Pte Ltd formano il Consiglio di amministrazione di SFI Supply Management. Questo consiglio aderisce agli stessi principi di governance e protocolli di audit.

Etica

(1) Codice etico

DAP ha un codice etico aziendale, che è pubblicato nel manuale dei dipendenti e / o sull'intranet per le aziende che lo possiedono.

(2) Politica di tolleranza zero per gravi illeciti

DAP ha una politica di tolleranza zero per gravi illeciti, pertanto i dipendenti e le parti esterne, come fornitori, clienti, appaltatori e altri stakeholder, sono tenuti a segnalare qualsiasi problema alla direzione. Possono utilizzare un sito web, "DG-report.net", dove sarà protetto il loro anonimato. Il testo di tolleranza zero insieme al link degli informatori sono stampati sulla prima pagina di testo del manuale del dipendente. Questo può essere utilizzato per segnalare qualsiasi preoccupazione o reclamo riguardante:

  1. Corruzione e tangenti

  2. Mancato rispetto di leggi e regolamenti

  3. molestia

  4. Discriminazione sulla base del sesso, del background culturale o dell'origine e delle disabilità

  5. Furto

  6. contraffazione

  7. Appropriazione indebita di fondi e documenti classificati

  8. Abuso e falsa dichiarazione di potere e autorità

Questa procedura ha lo scopo di proteggere i veri informatori da qualsiasi trattamento iniquo a seguito del loro rapporto. Denis Group incoraggia i dipendenti e le parti esterne a mettere i loro nomi nelle loro accuse quando possibile.

Per essere onesti nei confronti di qualsiasi dipendente designato da una segnalazione anonima, tali segnalazioni saranno esaminate dal Comitato Etico al fine di scartare affermazioni e accuse futili senza prove. Per segnalazioni gravi e documentate, è compito del Comitato Etico indagare e, anche, riferire alla polizia se richiesto dalla gravità del reato.

Il Comitato Etico

Il Comitato Etico ha tre ruoli principali:

  1. stabilire regole etiche che si applichino a tutte le società ai sensi del DAP, a meno che la legge locale non regoli diversamente.

  2. approvare l'etica e le regole di comportamento dell'azienda locale.

  3. deliberare sulle segnalazioni di gravi illeciti e suggerire quali misure dovrebbero essere intraprese dagli amministratori delegati, comprese sanzioni disciplinari o licenziamento, se necessario. Qualora gli amministratori delegati decidano di non seguire le raccomandazioni del Comitato Etico, devono informare gli azionisti della società con le loro motivazioni.

Il Comitato Etico dovrebbe essere composto dai rappresentanti degli azionisti, degli amministratori delegati e dai rappresentanti dell'alta dirigenza. Dovrebbe includere almeno un membro esterno, scelto per la sua conoscenza dell'azienda e la sua posizione morale.

Ad oggi, il membro esterno del Comitato Etico è la Sig.ra Ai Ming Lee, Senior Partner di Dentons-Rodyk, Giudice della Pace di Singapore, Membro del Tribunale del Copyright di Singapore, Direttore indipendente nei Boards of Agri-Veterinary Board di Singapore (AVA), Keppel Land Ltd, K-Reit Ltd e HTL Holdings Ltd.

Il Comitato Etico si è riunito online il December 10th, 2020 per rivedere il precedente periodo ESG.

  • Non ci sono stati rapporti tramite 'DG-report.net'. Questo sito Web ben funzionante viene regolarmente controllato dall'IT. Il link “rapporto al Comitato Etico” è stato esteso a tutti i nostri principali siti web ed è stato richiesto a tutte le aziende di aggiungerlo ai rispettivi manuali del personale.

  • Il progetto Ethics Committee esamina la situazione sull'uguaglianza di genere come descritto a pag 73 della relazione. Nonostante un buon rapporto complessivo, il comitato ha commentato nella relazione precedente la bassa percentuale di donne nei vertici aziendali, nonostante non vi siano discriminazioni per questi lavori di alto livello. È difficile avere una parità di genere esatta nel top management, ma ciò che conta davvero è l'uguaglianza di opportunità, la considerazione necessaria per le donne in determinati periodi della loro carriera come la gestione del tempo specifica durante la gravidanza o quando i bambini sono giovani, insieme alla parità di salario con maschi allo stesso livello lavorativo.

In 2020, DAP ha reclutato quattro manager di livello chiave: un direttore generale, un direttore digitale senior, un direttore delle risorse umane e un direttore marketing.

Di queste quattro nuove posizioni di livello chiave, tre sono state occupate da donne.

A livello di DAP, il reclutamento di 3 le donne dirigenti con responsabilità strategiche hanno migliorato significativamente il rapporto di parità di genere per i quadri superiori.

  • Il Comitato Etico è consapevole che le migliori pratiche HR non sono allo stesso livello in tutte le società DAP, pertanto DAP ha investito in un HR Manager qualificato con l'ambizione di implementare i più elevati standard HR equivalenti in tutto il Gruppo.

  • Il Comitato Etico, su richiesta degli azionisti e degli amministratori delegati, ha deciso, per il prossimo piano d'azione ESG, di concentrarsi nello specifico sulla lotta alla corruzione e alle tangenti. Il piano specificherà diversi obblighi da adempiere a seconda del rischio di esposizione alla corruzione di diverse categorie di dipendenti:

      • I lavoratori delle fabbriche e dei magazzini avranno una formazione annuale con impegni orali pubblici.

      • I dipendenti dell'ufficio dovranno convalidare l'e-learning annuale per ottenere un certificato elettronico obbligatorio.

      • Il personale potenzialmente a rischio (vendita, approvvigionamento, marketing, ...) terrà sessioni di formazione ogni due o tre anni con specialisti (ufficio anticorruzione, consulente o avvocati) e dovrà firmare un impegno scritto.

Corruzione e concussione comporteranno la sospensione del lavoro durante le indagini e, se comprovato, il licenziamento automatico e la segnalazione alle autorità pubbliche competenti.

Il tono di tolleranza zero nella parte superiore dovrebbe essere compreso da tutti i dipendenti dell'azienda.

Mentre stiamo lavorando su video e certificati elettronici di e-learning, i nostri impegni orali pubblici sono stati ritardati a causa dell'attuazione delle politiche di distanziamento di sicurezza imposte dal Covid-19 situazione. DAP intende implementarli non appena le riunioni pubbliche saranno consentite e considerate completamente sicure.

 
 
 

Conclusione

2020 è stato un anno di resilienza operativa per la nostra azienda. Nell'affrontare le interruzioni derivanti dalla pandemia, siamo riusciti ad adattarci e a garantire la continuità nelle nostre operazioni, tenendo presente la sicurezza dei dipendenti prima di tutto.

2020 è stato anche un anno di resilienza aziendale in quanto non siamo scesi a compromessi sugli ESG, nonostante il caos derivante dalla crisi. Abbiamo mantenuto i nostri obiettivi come da target. La crisi ha effettivamente spinto ulteriormente la nostra attenzione verso le questioni ambientali, sociali e del capitale umano, ispirandoci a rimodellare le aree di interesse aziendale.

Mentre cerchiamo di uscire dall'interruzione dell'attività sulla scia della pandemia, si stanno presentando sfide in evoluzione. Ci stiamo preparando per un nuovo futuro in termini di necessità di essere più propositivi dal punto di vista sociale e di impatto ambientale. Ovviamente, mentre acceleriamo verso l'incertezza, una governance efficace e trasparente è diventata una priorità per noi.

Rimaniamo attivamente sulla buona strada per raggiungere, il prossimo anno, tutti gli obiettivi definiti nel nostro ultimo biennio ESG piano d'azione. Segnaleremo i progressi di conseguenza con il nostro 2021 Rapporto principale, dovuto da December 2021.